Versamenti INAIL: in aggiornamento il servizio per la comunicazione di sospensione

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Versamenti INAIL, comunicazione di sospensione e recupero agevolato a causa dell'emergenza coronavirus: l'aggiornamento con le novità del DL Agosto dal 9 ottobre 2020. Integrazioni o rettifiche solo via pec. I dettagli nelle istruzioni operative pubblicate il 24 giugno 2020.

Versamenti INAIL: in aggiornamento il servizio per la comunicazione di sospensione

Versamenti INAIL, comunicazione di sospensione e recupero agevolato a causa dell’emergenza coronavirus: previsto per il 9 ottobre l’aggiornamento del servizio online con le novità del Decreto Agosto, che prevede nuove modalità di rateizzazione delle somme dovute.

Tutti coloro che hanno messo in pausa i pagamenti, beneficiando delle disposizioni inserite nei diversi provvedimenti adottati per far fronte alla crisi epidemiologica, devono utilizzare l’apposito servizio online INAIL.

Il servizio “Comunicazione sospensioni/recuperi agevolati COVID-19” è accessibile dal menu presente sul portale INAIL sulla spalla sinistra della schermata.

Eventuali integrazioni o rettifiche possono essere inviate solo via PEC. A disposizione degli utenti una guida pubblicata insieme alle istruzioni operative del 24 giugno 2020.

Versamenti INAIL: online il servizio per la comunicazione di sospensione

I soggetti assicuranti che hanno usufruito delle sospensioni degli adempimenti e dei versamenti INAIL previste dalla normativa sull’emergenza epidemiologica hanno l’obbligo di inviare una specifica comunicazione all’Istituto.

Per farlo, devono utilizzare lo specifico servizio online Comunicazione sospensioni/recuperi agevolati COVID-19.

Tramite un percorso guidato gli utenti, anche attraverso i propri intermediari, possono indicare le sospensioni di cui hanno beneficiato, specificando la disposizione normativa applicata e dichiarando di essere in possesso dei requisiti previsti per usufruire del beneficio.

Per ogni regime di sospensione, può essere inviata un’unica comunicazione e non è possibile inoltrare successivamente eventuali integrazioni o rettifiche. In caso di variazioni è possibile soltanto inviare una PEC alla sede competente.

Versamenti INAIL: in aggiornamento il servizio per la comunicazione di sospensione

Come indicato nel manuale operativo, per inoltrare la comunicazione sulla sospensione dei versamenti INAIL è necessario essere un utente abilitato e selezionare dal menu presente sulla spalla sinistra del portale istituzionale il servizio “Comunicazione sospensioni/recuperi agevolati COVID-19”.

Gli intermediari hanno la possibilità di effettuare l’accesso indicando l’azienda per la quale effettuare la comunicazione.

Procedendo, gli utenti che hanno messo in pausa i versamenti INAIL nei mesi scorsi devono indicare nella sezione “motivo sospensione” uno dei riferimenti normativi dei provvedimenti che hanno disposto lo stop ai pagamenti.

Di seguito tutte le opzioni:

  • Sospensione art. 5. DL 9/2020;
  • Sospensione art. 61, commi 1 e 2 DL 18/2020 conv. legge 27/2020;
  • Sospensione art. 61, comma 5, DL 18/2020, conv. legge 27/2020;
  • Sospensione art. 62, comma 2, DL 18/2020, conv. legge 27/2020;
  • Sospensione art. 18, commi 1 e 2, DL 23/2020;
  • Sospensione art. 18, commi 3 e 4, DL 23/2020;
  • Sospensione art. 18, comma 5, primo periodo, DL 23/2020;
  • Sospensione art. 18, comma 5, secondo periodo, DL 23/2020;
  • Sospensione art 78, comma 2-quinquiesdecies, DL 18/2020 conv. legge 27/2020.

Come si legge nella notizia pubblicata il 9 ottobre dall’INAIL, la nuova versione aggiornata del servizio deve essere utilizzata da tutti coloro che si avvalgono delle modalità di pagamento previste dall’articolo 97 del Decreto Agosto per i premi sospesi e per eventuali comunicazioni di sospensione non ancora effettuate.

L’ultimo intervento normativo sul tema, infatti, prevede le seguenti modalità di versamento:

  • 50% delle somme oggetto di sospensione in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020, e rateizzazione del restante 50%, fino ad un massimo di ventiquattro rate mensili di pari importo, a partire dal 16 gennaio 2021
  • in alternativa, 50% delle somme oggetto di sospensione tramite rateizzazione fino ad un massimo di 4 rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 16 settembre 2020, e rateizzazione il restante 50%, fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo, a partire dal 16 gennaio 2021.

Dopo aver indicato la tipologia di disposizione applicata, è possibile proseguire con la compilazione guidata.

In caso di incompatibilità con altre comunicazioni già inviate, il sistema segnala l’incongruenza.

Nella sezione “Stato pratica” è possibile visualizzare l’iter della comunicazione inviata. All’indirizzo mail inserito nella comunicazione stessa viene inviata una ricevuta in formato pdf con le informazioni dichiarate.

INAIL - Manuale comunicazione sospensioni recuperi agevolati covid 19
Scarica il manuale per l’invio della comunicazione per le sospensioni e i recuperi agevolati covid 19

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network