Sospensione mutui: oltre 50.000 richieste per il fondo Gasparrini

Tommaso Gavi - Fisco

Sospensione mutui, sono oltre 50.000 le richieste per il fondo Gasparrini. I dati del comunicato congiunto MEF, MISE, Banca d'Italia, ABI, Mediocredito Centrale e Sace del 6 maggio 2020 sulle misure del DL Cura Italia e del DL Liquidità: 1,6 milioni di domande per le moratorie sui prestiti per 177 miliardi di euro e oltre 90.000 richieste al Fondo di Garanzia PMI.

Sospensione mutui: oltre 50.000 richieste per il fondo Gasparrini

Sospensione mutui, le richieste per il fondo Gasparrini sono oltre 50.000.

Lo rende noto il comunicato stampa congiunto di MEF, MISE, Banca d’Italia, Associazione Bancaria Italiana, Mediocredito Centrale e Sace del 6 maggio 2020, che fa il punto sulle misure di sostegno a famiglie ed imprese del decreto Cura Italia e del decreto Liquidità.

I dati dati pubblicati dal MEF, ed ottenuti dal lavoro della Task Force dedicata, riportano che sono 1,6 milioni le domande per le moratorie sui prestiti per il valore complessivo di 177 miliardi di euro

Le richieste di finanziamenti bancari agevolati per micro, piccole e medie imprese presentate al Fondo di Garanzia PMI sono oltre 90.000.

I dettagli ed i numeri del comunicato MEF numero 96 del 6 maggio 2020.

Sospensione mutui, oltre 50.000 richieste per il fondo Gasparrini: i dati MEF del comunicato del 6 maggio 2020

Sospensione mutui moratoria, tra i dati diffusi dal MEF nel comunicato stampa MEF numero 96 del 6 maggio 2020 si evidenzia che le richieste per il fondo Gasparrini sono oltre 50.000.

La sospensione delle rate del mutuo sulla prima casa ha un importo medio di 89.000 euro.

Circa il 71% delle domande o comunicazioni sono state accolte dalle banche, l’1% è stato rifiutato e la parte rimanente è ancora in corso di esame.

PDF - 584 Kb
MEF - Comunicato stampa numero 96 del 6 maggio 2020
Credito e liquidità per famiglie e imprese: 1,6 milioni domande di moratoria sui prestiti e oltre 90.000 domande al Fondo di Garanzia per le PMI. Istruttorie per 12,5 miliardi con ‘Garanzia Italia’ di Sace.

La comunicazione congiunta con gli altri partner della Task Force, MISE, Banca d’Italia, Associazione Bancaria Italiana, Mediocredito Centrale e Sace, rende noti i numeri relativi alle misure di sostegno economico per le famiglie e le imprese del decreto Cura Italia e del Decreto Liquidità.

Le domande per le moratorie sui prestiti, alla data del 24 aprile scorso, sono 1,6 milioni per un valore totale di 177 miliardi di euro.

Il 43% delle domande proviene dalle imprese e raggiunge, nel complesso, 120 miliardi di euro.

Le domande delle famiglie sono circa 900.000, per un ammontare di 54 miliardi di euro.

Sospensione mutui, oltre 50.000 richieste per il fondo Gasparrini e oltre 90.000 domande per il Fondo di Garanzia PMI

Le domande di credito bancario garantito dallo Stato, ricevute dal Fondo di Garanzia PMI nel periodo compreso tra il 17 marzo e il 5 maggio, raggiungono il numero di 91.973.

Lo fanno sapere il MISE, Ministero dello Sviluppo Economico, e il Mediocredito Centrale.

I finanziamenti a favore di imprese, artigiani, autonomi e professionisti, raggiungono l’importo complessivo di circa 5,6 miliardi di euro.

Le domande relative ai decreti Cura Italia e Liquidità sono 90.049, per il valore di 5,4 miliardi di euro.

Tra queste domande, 70.000 riguardano i finanziamenti fino a 25.000 euro, garantiti al 100%.

Tali finanziamenti raggiungono la somma di 1,5 miliardi di euro e possono essere erogati senza necessità di aspettare l’esito definitivo dell’istruttoria.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it