Sospensione mutuo prima casa anche per artigiani e ditte individuali nel DL liquidità

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Sospensione mutuo anche per artigiani e ditte individuali: si aggiunge un altro tassello al mosaico di novità che riguardano lo stop al pagamento delle rate per la prima casa. Dopo il Decreto Legge numero 9 del 2 marzo e il DL Cura Italia, il DL Liquidità aggiusta il tiro sulla platea di beneficiari.

Sospensione mutuo prima casa anche per artigiani e ditte individuali nel DL liquidità

Sospensione mutuo anche per artigiani e ditte individuali: provvedimento dopo provvedimento, la platea di coloro che possono richiedere di mettere in pausa il pagamento delle rate per la prima casa si estende.

L’emergenza coronavirus in un primo momento aveva aperto le porte del Fondo Gasparrini ai dipendenti che subiscono una riduzione dell’orario lavorativo o la sospensione dal lavoro, con un intervento strutturale. Successivamente ha ampliato l’accesso per 9 mesi anche a liberi professionisti e lavoratori autonomi.

Con il nuovo testo approvato il 6 aprile in Consiglio dei Ministri ma non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale si interviene per chiarire la platea di soggetti interessati.

Sospensione mutuo anche per artigiani e ditte individuali nel DL liquidità

Proprio dalla seconda novità, arrivata con il DL Cura Italia, nasce la necessità di tornare ancora una volta sulle regole di accesso al Fondo Gasparrini e di chiarire che la sospensione del mutuo può essere richiesta anche da artigiani e ditte individuali.

Istituito dalla legge numero 244 del 2007, concede la possibilità di bloccare le rate per l’acquisto della prima casa per non più di due volte e per un periodo massimo complessivo di 18 mesi.

L’articolo numero 54 del Decreto Legge numero 18 del 17 marzo 2020, in deroga alla disciplina ordinaria per 9 mesi a partire dall’entrata in vigore, prevede:

  • l’estensione del beneficio ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti che autocertifichino di aver registrato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020,un calo del proprio fatturato, superiore al 33% del fatturato dell’ultimo trimestre 2019 in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività ins eguito all’applicazione delle misure restrittive;
  • l’accesso al Fondo senza presentazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Con il Decreto del 25 marzo 2020, all’articolo 4, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fornito le indicazioni per attuare la misura ma ha escluso artigiani, piccoli, commercianti e coltivatori diretti dalla categoria lavoratori autonomi e tutti coloro che non sono iscritti agli ordini e alle associazioni che risultano nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico dai liberi professionisti.

Sospensione mutuo anche per artigiani e ditte individuali nel DL liquidità

Errore o volontà di restringere la platea di potenziali beneficiari della sospensione del mutuo prima casa?

Difficile stabilirlo, intanto sulla definizione della platea di lavoratori autonomi potenziali beneficiari arriva il Decreto Liquidità a mettere una toppa.

Sul Fondo Gasparrini, come su tanti altri fronti, per avere un quadro organico delle novità e una visione chiara delle regole a cui attenersi, è necessario ricostruire il puzzle di interventi inseriti nei diversi decreti approvati dall’inizio del periodo di emergenza coronavirus.

Stando alla relazione illustrativa della bozza del Decreto Liquidità, di cui si attende ancora il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale, si interviene sul provvedimento precedente per chiarire che “nell’ambito della nozione di lavoratori autonomi rientrano anche le ditte individuali e gli artigiani.

La questione chiarita può dirsi conclusa dal punto di vista burocratico? Insieme all’approvazione del decreto attuativo, il MEF ha messo a disposizione anche il nuovo modello per presentare domanda di sospensione del mutuo prima casa alla propria banca in linea con le novità introdotte.

Questo nuovo tassello nella normativa di riferimento probabilmente richiederà un ulteriore aggiornamento anche della modulistica.

Come spesso accade, se da un lato si chiarisce, dall’altro si complica la possibilità di individuare con certezza l’ultimo documento, l’ultimo riferimento normativo, l’ultima novità.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it