Quando inviare il modello 730/2020 precompilato?

Rosy D’Elia - Modello 730

Quando inviare il modello 730/2020 precompilato? I contribuenti possono presentare la dichiarazione dei redditi pronta all'uso dal 14 maggio al 30 settembre, secondo la nuova tabella di marcia. Ma da quest'anno i tempi di invio sono rilevanti per ottenere il rimborso.

Quando inviare il modello 730/2020 precompilato?

Quando inviare il modello 730/2020 precompilato? Dal 14 maggio e fino alla scadenza del 30 settembre 2020 è possibile procedere con la trasmissione della dichiarazione dei redditi predisposta dall’Agenzia delle Entrate.

Da quest’anno bisogna fare riferimento, infatti, a una nuova tabella di marcia per il modello 730: debuttano in anticipo rispetto a quanto stabilito in principio, a causa dell’emergenza coronavirus, le novità previste dal Decreto Fiscale.

Come conseguenza delle diverse modifiche apportate, i tempi di invio del modello 730/2020 diventano rilevanti anche per ottenere il rimborso delle somme che emergono dal conguaglio fiscale.

Quando inviare il modello 730/2020 precompilato? Dal 14 maggio fino alla scadenza del 30 settembre

Come si legge nel calendario indicato sul portale del modello 730/2020 precompilato dell’Agenzia delle Entrate, già dal 14 maggio i contribuenti possono modificare e inviare il modello 730/2020 precompilato direttamente tramite l’applicazione web.

Chi trasmette autonomamente la dichiarazione dei redditi deve procedere come segue:

A partire dall’elaborazione dei dati dell’Agenzia delle Entrate due sono le ipotesi:

  • il contribuente può procedere con l’invio dopo aver accettato la dichiarazione dei redditi senza modifiche, se tutti i dati sono corretti;
  • se le informazioni sono scorrette o incomplete, il contribuente è tenuto a modificare o integrare il modello 730 e poi a procedere con la trasmissione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Una volta effettuata la trasmissione del modello 730/2020 precompilato, viene messa a disposizione del contribuente la ricevuta di avvenuta presentazione.

Quando inviare il modello 730/2020 precompilato? Da quest’anno i tempi sono rilevanti

Particolarmente rilevante da quest’anno la data di invio del modello 730/2020. Cambia, infatti, la tabella di marcia che detta i tempi di attesa per ottenere il rimborso delle somme che emergono dal conguaglio fiscale.

Viene introdotto, a partire dal 2020, un nuovo meccanismo con termine mobile, strettamente legate al momento in cui si procede a inviare la dichiarazione dei redditi.

Fino allo scorso anno i lavoratori con sostituto d’imposta hanno ricevuto il rimborso del modello 730 in busta paga a partire da luglio, mentre i pensionati lo hanno percepito a partire dall’assegno di agosto e settembre.

Da quest’anno, invece, il rimborso si ottiene sulla prima retribuzione utile e comunque sulla retribuzione di competenza del mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il prospetto di liquidazione, ovvero il risultato contabile della dichiarazione.

In altre parole chi ha effettuato l’invio del modello 730/2020 nei primi giorni utili, rispetto agli altri anni, ottiene in anticipo le somme che gli spettano, chi invece trasmette la dichiarazione dei redditi a ridosso della scadenza, fissata al 30 settembre, dovrà attendere a ottobre per ottenerle.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network