Come modificare il modello 730/2020 precompilato: guida AdE dall’accesso all’invio

Rosy D’Elia - Modello 730

Come modificare il modello 730/2020 precompilato: i dettagli nella guida dell'Agenzia delle Entrate che illustra i passaggi da seguire dall'accesso all'invio. Al via da oggi, 14 maggio 2020, la possibilità di accettare, modificare, integrare e trasmettere la dichiarazione dei redditi precompilata direttamente dal portale web.

Come modificare il modello 730/2020 precompilato: guida AdE dall'accesso all'invio

Come modificare il modello 730/2020 precompilato? Indicazioni sui tempi e sulle modalità per procedere nella guida dell’Agenzia delle Entrate che accompagna i contribuenti dall’accesso all’invio.

Il documento approda online, disponibile per gli utenti, il 14 maggio: da questa data è possibile accettare, modificare, integrare e trasmettere la dichiarazione dei redditi precompilata direttamente dal portale web entro la scadenza del 30 settembre 2020.

Da quest’anno, infatti, a causa dell’emergenza coronavirus debutta una nuova tabella di marcia, illustrata nel manuale di istruzioni pensato per i contribuenti.

PDF - 2.1 Mb
Agenzia delle Entrate - Guida al modello 730/2020 precompilato
Scarica la guida fiscale dell’Agenzia delle Entrate "La dichiarazione dei redditi precompilata 2020".

Come modificare il modello 730/2020 precompilato: la guida AdE dall’accesso all’invio

La guida dell’Agenzia delle Entrate sul modello 730/2020 precompilato è una vera e propria bussola per coloro che hanno intenzione di utilizzare la dichiarazione dei redditi pronta all’uso e si compone di 6 capitoli:

  • La dichiarazione precompilata: da cos’è ai vantaggi che garantisce;
  • accesso alla dichiarazione precompilata e scelta del modello;
  • le operazioni prima dell’invio della dichiarazione;
  • la presentazione e le operazioni successive;
  • Info, assistenza e calendario;
  • per saperne di più.

Nella sezione dedicata alle operazioni preliminari, l’Agenzia delle Entrate illustra le indicazioni da tener presente per modificare i dati, in caso di errori o dati omessi nella dichiarazione dei redditi elaborata dall’Amministrazione finanziaria.

Secondo i dati forniti con il comunicato stampa del 14 maggio 2020, in meno di 10 giorni 1,3 milioni di cittadini hanno consultato la propria dichiarazione.

Per procedere con la modifica del modello 730/2020 precompilato, basta accedere al portale web dedicato.

Dal 14 maggio 2020 è possibile accettare, modificare, integrare e trasmettere le informazioni direttamente grazie agli strumenti disponibili online.

A partire dalla stessa data, inoltre, sono attive altre due funzioni:

  • utilizzo della compilazione assistita per gli oneri detraibili e deducibili da indicare nel quadro E del modello 730
  • modifica del modello Redditi precompilato.

Come modificare il modello 730/2020 precompilato: dall’accesso alla verifica dei dati

Per procedere con la modifica dei dati del modello 730/2020 precompilato, innanzi tutto bisogna accedere al portale con le credenziali che si hanno a disposizione, a scelta tra le seguenti:

  • credenziali SPID, “Sistema Pubblico dell’Identità Digitale” per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione;
  • credenziali Fisconline, rilasciate dell’Agenzia delle entrate;
  • Credenziali INPS, con le quali si accede direttamente dal sito Inps.

Una volta all’interno è necessario selezionare “Riepilogo 730/2020” e in particolare la sezione “modifica il 730 e invia”, in cui è possibile cambiare o integrare i dati presenti e in particolare procedere con una serie di azioni:

  • ricontrollare tutti i dati anagrafici e i quadri con i dati precompilati per inserire i dati che mancano, ad esempio per beneficiare di alcune detrazioni, o che non sono esatti;
  • controllare la correttezza dei dati del sostituto d’imposta che deve rimborsare o pagare quanto dovuto;
  • effettuare le scelte di destinazione dell’8, 5 e 2 per mille.

Come modificare il modello 730/2020 precompilato dopo l’invio

Come evidenziato nella guida alla compilazione del modello 730/2020 precompilato, è possibile modificare i dati inseriti e integrare con nuove informazioni dal 14 maggio fino alla scadenza del 30 settembre 2020.

Se invece c’è la necessità di intervenire sulla dichiarazione già presentata si può procedere in due modi:

  • annullare la dichiarazione inviata: azione possibile per una sola volta e solo dal 25 maggio 2020 al 22 giugno 2020;
  • inviare, entro il 30 novembre 2020, il modello Redditi aggiuntivo oppure Redditi correttivo.

Di seguito il calendario di date da ricordare fornito dall’Agenzia delle Entrate.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it