Pensioni, con il Consulente Digitale INPS verifica sulle somme aggiuntive più semplice e domande in crescita

Alessio Mauro - Pensioni

Pensioni, con il Consulente Digitale INPS la verifica dei requisiti per ottenere le somme aggiuntive è più semplice e le domande per ricevere quattordicesima e supplementi crescono. I dati nel comunicato stampa del 17 agosto 2022.

Pensioni, con il Consulente Digitale INPS verifica sulle somme aggiuntive più semplice e domande in crescita

Pensioni: quali sono i requisiti per ottenere le somme aggiuntive, dalla quattordicesima al bonus 200 euro? Risponde il Consulente Digitale INPS: dal lancio del servizio, nato ad aprile 2022, oltre 200.000 cittadini e cittadine hanno richiesto informazioni personalizzate sulla loro posizione.

I risultati? Le domande per ottenere la quattordicesima e il supplemento di pensione sono cresciute rispettivamente del 10 e del 20 per cento.

Pensioni, con il Consulente Digitale INPS la verifica sulle somme aggiuntive è più semplice e crescono le domande

Le cifre sull’efficacia del servizio online arrivano dall’INPS. Nel comunicato stampa del 17 agosto 2022 si legge:

“Con il nuovo applicativo, l’Istituto individua i potenziali fruitori delle integrazioni, proponendo ai pensionati interessati un percorso semplice per la verifica dei requisiti necessari e per la presentazione dell’istanza. Oltre a ridurre gli errori nella fase di trasmissione, l’Inps può così raggiungere proattivamente quanti avrebbero diritto a un’integrazione del proprio trattamento, estendendo l’area delle tutele”.

Per verificare il possesso dei requisiti per ottenere l’integrazione al trattamento minimo, o anche per ricevere il bonus quattordicesima o 200 euro, o ancora il supplemento di pensione è possibile rivolgersi al Consulente Digitale online:

  • digitando nel motore di ricerca del sito “Consulente digitale” e selezionando tra i risultati il servizio “Consulente digitale delle pensioni”;
  • Tramite il percorso:
    • Prestazioni e Servizi
    • Servizi
    • “Consulente digitale delle pensioni” sotto la lettera “C”.

La maggior parte delle funzioni è accessibile anche senza effettuare il login.

Con una sorta di quiz, semplici domande a risposta multipla, il Consulente Digitale delle pensioni INPS verifica il diritto a beneficiare di eventuali somme aggiuntive.

Rispondendo a una serie di quesiti su diversi aspetti si ottiene la risposta sulla possibilità di incrementare gli assegni erogati: dallo stato civile all’importo mensile, per ciò che riguarda l’integrazione al trattamento minimo in pochi passaggi si ottengono i primi chiarimenti personalizzati.

Questo strumento che semplifica l’accesso alle somme aggiuntive alla pensione rientra tra gli interventi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ed è finalizzato a migliorare il livello di consapevolezza di pensionati e pensionate rispetto alle tutele spettanti.

Obiettivo raggiunto, almeno in questa prima fase sperimentale, con l’incremento delle domande di quattordicesima e supplemento di pensione.

INPS - Comunicato stampa del 17 agosto 2022
Il Consulente Digitale delle Pensioni rafforza la rete delle tutele

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network