Opzione Donna 2022, domanda di pensione INPS aggiornata con le novità

Sacha Malgeri - Pensioni

Opzione Donna 2022: col messaggio n. 169/2022, l'INPS aggiorna la domanda di pensione per le lavoratrici dipendenti di 58 anni, e le autonome di 59, che hanno versato i contributi per 35 anni. Chi ha maturato questi requisiti entro il 31 dicembre 2021 potrà presentare la richiesta d'accesso in via telematica.

Opzione Donna 2022, domanda di pensione INPS aggiornata con le novità

Opzione Donna 2022: il messaggio n. 169/2022 dell’INPS annuncia che l’Istituto ha aggiornato la procedura di domanda per l’accesso alla pensione. Chi ha raggiunto i requisiti per l’anticipo pensionistico può già presentare l’istanza.

La misura è dedicata alle lavoratrici dipendenti di 58 anni, e alle autonome che ne hanno compiuti almeno 59, che abbiano versato un minimo di 35 anni di contributi.

L’Istituto ha recepito la proroga dei termini per la maturazione dei requisiti, prevista dalla nuova Legge di Bilancio.

La manovra ha esteso la possibilità di accesso al beneficio alle contribuenti che hanno raggiunto i criteri sopracitati entro il 31 dicembre 2021.

Proroga dei termini per la maturazione dei requisiti richiesti per l’accesso alla pensione anticipata c.d. opzione donna di cui all’articolo 16 del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26.

Opzione Donna 2022, l’INPS aggiorna le domande di pensione

L’ art. 1, comma 94, della Legge di Bilancio 2022 presenta una modifica dell’art. 16 del DL n. 4/2019, che ha introdotto Opzione Donna nell’ordinamento italiano.

Si tratta dell’uscita anticipata dal mondo del lavoro dedicato alle lavoratrici dipendenti di 58 anni, o alle autonome che hanno compiuto i 59 anni, che abbiano versato i contributi previdenziali per almeno 35 anni e che optino per la liquidazione della pensione con le regole di calcolo del sistema contributivo.

La modifica estende la possibilità di richiedere la pensione in anticipo alle lavoratrici che hanno maturato questi requisiti entro il 31 dicembre 2021.

Con il messaggio n. 169, l’INPS ha fatto sapere che le domande di pensione sono state aggiornate: quindi, le donne che hanno raggiunto i requisiti entro il 31 dicembre 2021 possono presentare l’istanza.

La richiesta può essere inviata esclusivamente in via telematica, utilizzando uno dei tre canali messi a disposizione dall’INPS:

  • il portale online dell’Ente;
  • gli Istituti di Patronato, che offrono gratuitamente i propri servizi ai cittadini;
  • il Contact Center integrato, contattabile gratuitamente da rete fissa al numero 803.164, o a pagamento da rete mobile al 06.164.164.

Saranno le Strutture territoriali competenti a procedere alla liquidazione della pensione, in caso di accoglimento dell’istanza.

Opzione Donna 2022, l’INPS aggiorna la domanda di pensione: requisiti e regole

L’Istituto ricorda che secondo il decreto n. 78/2010 il diritto alla decorrenza alla pensione scatta dopo:

  • 12 mesi dalla data di maturazione dei requisiti previsti per le lavoratrici dipendenti;
  • 18 mesi dal raggiungimento dei requisiti per le lavoratrici autonome.

Nel testo del messaggio, inoltre, si legge:

“Per le lavoratrici del comparto scuola e degli Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM) trovano applicazione le disposizioni di cui all’articolo 59, comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449; pertanto, al ricorrere dei prescritti requisiti, le stesse possono conseguire il trattamento pensionistico rispettivamente a decorrere dal 1° settembre 2022 e dal 1° novembre 2022”.

Le lavoratrici possono ottenere il trattamento di Opzione Donna anche “successivamente alla prima decorrenza utile”.

La decorrenza del trattamento parte dal 1° febbraio 2022 per lavoratrici dipendenti e autonome e dal 2 gennaio 2022 per le lavoratrici dipendenti.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network