Flusso Uniemens, i nuovi codici contratto da inserire a partire da agosto

Giuseppe Guarasci - Leggi e prassi

Flusso Uniemens, il messaggio INPS numero 2630 del 16 luglio 2021 fornisce i nuovi codici contratto da indicare nelle denunce a partire dal periodo di paga del mese di agosto 2021. Le sequenze di numeri e lettere devono essere inseriti nell'elemento CodiceContratto della sezione PosContributiva.

Flusso Uniemens, i nuovi codici contratto da inserire a partire da agosto

Flusso Uniemens, da agosto 2021 dovranno essere inseriti nuovi codici contratto.

A renderlo noto è l’INPS con il messaggio numero 2630 del 16 luglio.

Dal periodo di paga di agosto, i datori di lavoro dovranno utilizzare tali codici nella fase di compilazione del flusso di denuncia Uniemens.

L’inserimento dei codici in questione dovrà essere effettutato indicando gli stessi nell’elemento CodiceContratto della sezione PosContributiva.

Flusso Uniemens: arrivano i nuovi codici contratto da inserire a partire da aprile

Con il messaggio numero 2630 del 16 luglio 2021 dall’INPS vengono forniti i nuovi codici contratto che i datori di lavoro dovranno inserire nel flusso Uniemens.

INPS - Messaggio numero 2630 del 16 luglio 2021
Codici contratto all’interno del flusso Uniemens. Aggiornamento da agosto 2021.

I soggetti interessati devono inserire i codici in questione, qualora la situazione lavorativa lo richieda, a partire dalla denuncia Uniemens del periodo di paga di agosto.

Le diciture del nuovo aggiornamento devono essere inserite nell’elemento CodiceContratto della sezione PosContributiva.

L’utilizzo dei nuovi elementi si inserisce negli obblighi della legge 24 novembre 2003, n. 326.

Tale legge prevede che i datori di lavoro debbano comunicare mensilmente all’INPS i dati retributivi e le informazioni utili al calcolo dei contributi, .

I codici sono riportati nella tabella riassuntiva.

Codice Contratto di riferimento
569 CCNL aziende artigiane settore pulizie e servizi - CONFLAVORO PMI (codice CNEL K55A)
570 CCNL per le imprese professionali di trasporto viaggiatori a capitale privato che esercitano la loro esclusiva, o prevalente, attività sul mercato liberalizzato dei servizi regolari di linea e di noleggio con autovetture - SISTEMA TRASPORTI, SISTEMA IMPRESA (codice CNEL IC54)
571 CCNL agricoltura e affini - UAI (codice CNEL A00L)
572 CCNL meccanotronica - UAI (codice CNEL C055)
573 CCNL alimentaristi - UAI (codice CNEL E01F)
574 CCNL commercio, terziario e servizi - UAI (codice CNEL H02X)
575 CCNL turismo – UAI (codice CNEL H04P)
576 CCNL promozione e marketing – UAI (codice CNEL H684)
577 CCNL bellezza e benessere – UAI (codice CNEL H52A)
578 CCNL logistica e trasporti – UAI (codice CNEL I14M)
579 CCNL social coop – UAI (codice CNEL T154)
580 CCNL innovazione – UAI (codice CNEL V760)
581 CCNL alimentari industria: produzione e trasformazione di alimenti per l’uomo e gli animali - CONFLAVORO PMI (codice CNEL E01H)
582 CCNL commercio, distribuzione, servizi, turismo e pubblici esercizi - FEDERPARTITEIVA (codice CNEL H02Y)
583 CCNL delle cooperative e loro consorzi che svolgono attività stagionale del settore turismo - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA, ASOSA (codice CNEL H05A)
584 CCNL delle imprese e delle cooperative del settore pesca ed attività connesse - COOPITALIANE, IMPRESA ITALIA, ASOSA (codice CNEL E082)
585 CCNL per i dipendenti da agenti immobiliari professionali e da mandatari a titolo oneroso – FIAIP (codice CNEL H0B1)

L’aggiornamento dei codici segue quello già previsto a partire dal mese di aprile dell’anno in corso.

Flusso Uniemens: i cambiamenti da agosto 2021

Il messaggio INPS aggiorna il flusso Uniemens, il sistema unico di inoltro delle denunce mensili relative ai lavoratori dipendenti.

Il documento di prassi dell’Istituto aggiunge nuovi codici oltre a quelli introdotti inizialmente e a quelli inseriti successivamente.

Dalle denunce di maggio 2009, i flussi EMENS e DM10 sono stati unificati in un unico flusso informativo, chiamato Uniemens.

L’unificazione è stata prevista dal messaggio 25 maggio 2009, numero 011903.

Al termine del periodo iniziale, a partire dal 1° gennaio 2010 il passaggio a regime è stato completato ufficialmente.

Per il corretto inserimento dei dati, i datori di lavoro devono dunque seguire le apposite istruzioni INPS.

In tal senso, il recente messaggio INPS introduce nuovi codici contratto collegati a determinate professioni che sono state aggiunte.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network