Esonero contributivo agricoltura 2021: la proroga nella legge di bilancio

Giuseppe Guarasci - Incentivi alle imprese

Esonero contributivo agricoltura 2021: l'articolo 6 della bozza della nuova legge di bilancio prevede la proroga per l'agevolazione destinata a giovani coltivatori diretti e imprenditori agricoli: previsto lo sgravio al 100% per 24 mesi per le nuove iscrizioni del 2021.

Esonero contributivo agricoltura 2021: la proroga nella legge di bilancio

Esonero contributivo agricoltura 2021: la bozza della legge di bilancio proroga l’agevolazione per giovani coltivatori diretti e imprenditori agricoli con età inferiore a 40 anni.

La misura dovrà essere confermata dopo l’iter parlamentare ma al momento prevede l’esonero del 100% dell’accredito contributivo presso l’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti per 24 mesi.

La legge di bilancio 2021 prorogherebbe l’agevolazione per le nuove iscrizioni del 2021, allungando il termine finale dell’agevolazione già prevista dalla legge di bilancio 2020.

Esonero contributivo agricoltura 2021: la proroga nella legge di bilancio

Nella bozza della legge di bilancio 2021 è prevista la proroga dell’esonero contributivo per l’agricoltura, destinato giovani coltivatori diretti e imprenditori agricoli fino a 40 anni di età.

La misura, al momento contenuta nell’articolo 6, prevedrebbe un’estensione alle nuove iscrizioni nella previdenza agricola effettuate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021.

Nel dettaglio, la disposizione modificherebbe l’articolo 1, comma 503, della legge 27 dicembre 2019, n.160, ovvero la legge di bilancio per il 2020, prorogandone gli effetti al 2021.

Ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, l’esonero dal versamento del 100% dell’accredito contributivo presso l’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti sarebbe previsto per un periodo massimo di 24 mesi.

L’agevolazione, inoltre, non sarebbe cumulabile con altri sgravi previsti dalla normativa vigente.

Esonero contributivo agricoltura 2021: la stima degli effetti sul bilancio dello Stato

Il dossier pubblicato il 20 novembre 2020 per il Senato e la Camera dei Deputati, tra le schede di lettura, riporta le stime degli effetti economici dell’agevolazione sul bilancio dello Stato.

La relazione tecnica spiega che gli effetti finanziari delle ipotesi sono stati valutati prudenzialmente nella relazione tecnica dell’articolo 1, comma 503 della legge n. 160/2019.

In tale sede la nuova platea di beneficiari dell’agevolazione era stata valutata in circa 10.000 nuove iscrizioni di soggetti di età inferiore a 40 anni per l’anno 2021.

I valori relativi al prossimo anno sono stimati in 8,3 milioni di minori entrate contributive, sia per quanto riguarda l’importo lordo, sia per quanto riguarda l’importo netto.

Minori entrate sono previste anche per il 2022, 2023 e 2024 come riportato nella tabella riassuntiva.

Anno Valori in milioni di euro (lordo fisco) Valori in milioni di euro (netto fisco)
2022 27,2 25,9
2023 20,5 14,8
2024 0 1,3

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network