Esonero canone Rai 2020 per gli anziani over 75: domanda in scadenza

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Domanda di esonero canone Rai per gli over 75 in scadenza il 31 luglio 2020: chi ne ha diritto e come fare per non pagare la tassa sulla TV?

Esonero canone Rai 2020 per gli anziani over 75: domanda in scadenza

Scadenza in arrivo per la domanda di esonero dal canone Rai per gli anziani over 75: è il 31 luglio 2020 il termine da considerare.

A ricordarlo è l’Agenzia delle Entrate, che riporta la scadenza per la domanda di esenzione tra gli adempimenti fiscali del mese di luglio. Un appuntamento che chiude il calendario delle scadenze di un mese particolarmente intenso, per dipendenti, pensionati e partite IVA.

Gli over 75 in possesso dei requisiti di reddito previsti per l’accesso all’esonero dal canone Rai 2020, dovranno utilizzare il modulo appositamente predisposto dall’Agenzia delle Entrate .

Alla dichiarazione sostitutiva bisognerà allegare copia del documento di identità.

Esonero canone Rai 2020 per gli anziani over 75: domanda in scadenza

Hanno diritto all’esenzione dal pagamento del canone Rai 2020 gli anziani di età superiore a 75 anni con reddito non superiore ad 8.000 euro. Possono presentare domanda di esenzione anche i conviventi con colf e badanti, per effetto delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio a partire dal 1° gennaio.

La scadenza del 31 luglio per l’invio della domanda riguarda gli anziani che hanno compiuto o compieranno i 75 anni entro la fine del mese di luglio. L’esenzione si applicherà esclusivamente per il secondo semestre.

Restano sostanzialmente dovuti i 45 euro di canone già pagati, e addebitati in bolletta, per il periodo compreso tra il 1° gennaio ed il mese di giugno.

Il diritto all’esenzione per il secondo semestre dell’anno è subordinato all’invio della domanda, utilizzando il modulo predisposto dall’Agenzia delle Entrate, a mezzo raccomandata presso il seguente indirizzo:

Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - Casella postale 22 - 10121 - Torino.

Il modulo può essere altresì consegnato a mano presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate competente per il proprio territorio.

Per scaricare modulo ed istruzioni per fare domanda rimandiamo alla guida completa di Informazione Fiscale all’esenzione canone Rai 2020.

Esenzione canone Rai anziani: a chi spetta

Chi ha diritto all’esonero dal pagamento della tassa TV? Per gli anziani, sono previsti due requisiti congiunti:

  • avere almeno 75 anni;
  • essere titolari di redditi non superiori ad 8.000 euro.

Il limite di reddito per l’esenzione canone Rai 2020 dovrà essere considerata complessivamente considerando sia le somme percepite dal soggetto richiedente che dal coniuge.

L’esenzione canone Rai si applica esclusivamente qualora l’anziano, oltre che con il coniuge, non conviva con altri soggetti titolari di reddito proprio, ad eccezione di colf e badanti.

La scadenza del 31 luglio ormai alle porte è il secondo appuntamento dell’anno per l’invio della domanda.

Per aver diritto all’esenzione dal canone Rai per l’intero anno, è necessario fare domanda entro il termine del 30 aprile.

Per chi ha saltato il primo appuntamento, è possibile rimediare rispettando il termine di venerdì 31 luglio. L’esonero sarà parziale per l’anno in corso e totale dal 2021: non è necessario fare domanda ogni anno, qualora permangano i requisiti per non pagare la tassa sulla TV.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network