Entrate tributarie gennaio 2021: 36,5 miliardi di euro e un calo del 3 per cento

Tommaso Gavi - Imposte

Entrate tributarie gennaio 2021, il comunicato stampa numero 42 del 5 marzo 2021 segna un calo del 3,1 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente: nel complesso ammontano a 36.508 milioni di euro, con un calo di 1.179 milioni di euro.

Entrate tributarie gennaio 2021: 36,5 miliardi di euro e un calo del 3 per cento

Entrate tributarie gennaio 2021, i dati diffusi dal comunicato stampa numero 42 del 5 marzo 2021 mostrano un calo del 3,1 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Le entrate tributarie erariali, in base al criterio di competenza giuridica, ammontano a 36.508 milioni di euro, con una diminuzione di 1.179 milioni di euro.

Le imposte dirette sono in lieve aumento, di circa lo 0,3 per cento, mentre le imposte indirette calano di quasi l’11 per cento.

I dettagli sulle entrate tributarie del mese di gennaio 2021.

Entrate tributarie gennaio 2021: 36,5 miliardi di euro e un calo del 3 per cento

La fotografia del comunicato stampa numero 42 del 5 marzo 2021 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, relativa al mese di gennaio 2021, segna una riduzione di 1.179 milioni di euro rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

MEF - Comunicato stampa numero 42 del 5 marzo 2021
Entrate tributarie: nel mese di gennaio gettito pari a 36,5 miliardi.

Nel complesso le entrate tributarie ammontano a 36.508 milioni di euro, con un calo di poco superiore al 3 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A segnare un dato positivo sono le imposte dirette con un lieve aumento dello 0,3 per cento che, in termini assoluti, equivale a 74 milioni di euro.

Gli aumenti sono distribuiti come segue:

  • imposta sostitutiva sui redditi e ritenute sugli interessi e altri redditi di capitale: 100 milioni di euro in più, con un aumento del 21,3 per cento;
  • le ritenute sugli utili distribuiti dalle persone giuridiche: aumento di 55 milioni di euro, che in termini percentuali si attesta al 19.

Calano invece sia l’Irpef sia l’Ires: rispettivamente di 74 e 141 milioni di euro.

Entrate tributarie gennaio 2021: le imposte indirette e le entrate da accertamento e controllo

L’andamento delle imposte indirette è di segno opposto rispetto a quello delle imposte dirette: nel mese di gennaio 2021 le prime segnano un calo del 10,9 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nel complesso la flessione si attesta a 1.253 milioni di euro.

Ad incidere profondamente sull’andamento negativo è diminuzione del gettito IVA, che ha fatto registrare un calo di 473 milioni di euro.

In termini percentuali la diminuzione si attesta al 7,5 per cento.

Il comunicato specifica che il gettito che è calato di più è:

“quello sulle importazioni che si è ridotto rispetto al 2020 di -506 milioni di euro (-38,0 per cento), per effetto del calo dei consumi petroliferi (-15 per cento).”

In positivo di 33 milioni l’IVA sugli scambi interni.

Tra le altre imposte indirette si deve segnalare la diminuzione del gettito relativo all’accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi, che fa registrare un calo di 216 milioni di euro.

Per quanto riguarda le entrate tributarie erariali derivanti da attività di accertamento e controllo si attestano a 523 milioni. Nel complesso calano di 301 milioni di euro che in termini percentuali equivalgono al 36,5.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network