Ecobonus auto 2021, novità MISE: prenotazioni al via dal 18 gennaio

Alessio Mauro - Leggi e prassi

Ecobonus auto 2021, dal 18 gennaio partono le prenotazioni dell'incentivo. A fare il punto delle novità e delle nuove agevolazioni introdotte per l'acquisto di veicoli a ridotte emissioni è il MISE. Al via nei prossimi giorni anche il bonus per i veicoli commerciali previsto dalla Legge di Bilancio.

Ecobonus auto 2021, novità MISE: prenotazioni al via dal 18 gennaio

Ecobonus auto 2021, partono da lunedì 18 gennaio le prenotazioni. Si tratta della fase di accesso al contributo prevista per i concessionari, primo step per il riconoscimento degli incentivi per l’acquisto di veicoli a ridotte emissioni.

A dare il via al nuovo ecobonus è il MISE, che con il comunicato stampa del 15 gennaio 2021 fa il punto delle novità previste dalla Legge di Bilancio 2021.

L’ecobonus auto si estende anche ai veicoli commerciali. È inoltre già aperta la fase di prenotazione del bonus per l’acquisto di moto.

Ecobonus auto 2021, novità MISE: prenotazioni al via dal 18 gennaio

Ammontano ad un totale di 700 milioni le risorse disponibili già dal 1° gennaio per l’ecobonus auto e moto. Nello specifico, come riportato dal MISE, i nuovi incentivi finanziano l’acquisto di veicoli a ridotte emissioni di categoria L1 (motocicli), M1 (auto) e N1 (veicoli commerciali).

Dal 18 gennaio 2021 i concessionari potranno accedere alla piattaforma ecobonus del MISE per inserire le prenotazioni relative all’acquisto di auto, mentre è già possibile prenotare quelli previsti per l’acquisto di moto di categoria L.

La Legge di Bilancio 2021 ha stanziato ulteriori risorse per l’ecobonus, che si affiancano ai contributi già previsti dalla Manovra del 2019 e successivamente dal decreto Rilancio e dal decreto Agosto.

Per le fasce di emissioni 0-20 g/km e 21-60 g/km sono stanziati ulteriori 120 milioni di euro per il 2021, per un totale di 390 milioni complessivi.

Gli incentivi riconosciuti variano sulla base delle fasce di emissioni dei veicoli:

  • 0-20 g/km: 6.000 euro con rottamazione e 4.000 senza rottamazione;
  • 21-60 g/km: 2.500 euro con rottamazione e 1.500 senza rottamazione.

Alle medesime due fasce potranno aggiungersi 2.000 euro con rottamazione e 1.000 senza rottamazione fino al 31 dicembre 2021, ed in tal caso è anche previsto uno sconto praticato dal venditore pari ad almeno 2.000 euro o 1.000 euro a seconda che sia presente o meno la rottamazione.

Ecobonus 2021, le novità: dalla fascia unica 61-135 fino al bonus veicoli commerciali

Tra le novità previste per il 2021, il MISE comunica che le due fasce di emissioni 61-90 g/km e 91-110 g/km sono state rimodulate in un’unica fascia 61-135 g/km, per la quale vengono stanziati 250 milioni di euro per il finanziamento dell’ecobonus.

Durerà 6 mesi l’incentivo per questa tipologia di veicoli, pari a 1500 euro ma esclusivamente in caso di rottamazione di auto immatricolate da almeno 10 anni. Anche in questo caso, all’incentivo MISE di aggiunge uno sconto praticato dal venditore pari ad almeno 2.000 euro.

La Legge di Bilancio 2021 apre inoltre all’ecobonus anche per i veicoli commerciali leggeri di categoria N1 e M1 speciali, proporzionale alle emissioni e finanziato con 50 milioni di euro. La prenotazione di questi contributi da parte dei concessionari sulla piattaforma ecobonus sarà possibile nei prossimi giorni.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network