Depositare un marchio: dal 26 febbraio tempi più brevi con fast track

Francesco Oliva - Leggi e prassi

Depositare un marchio: dal 26 febbraio i tempi diventano più brevi con la procedura fast track, attiva sul portale online dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Depositare un marchio: dal 26 febbraio tempi più brevi con fast track

Depositare un marchio: i tempi diventano più brevi con fast track, la procedura rapida attiva sul portale online dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi dal 26 febbraio 2019.

Per l’iter canonico, tra deposito e pubblicazione della domanda di marchio, bisogna considerare circa 6 mesi, mentre con la nuova opzione disponibile i tempi di attesa per il termine dell’operazione sono pari a circa 4 mesi.

Chi intende depositare un marchio con la procedura fast track può farlo esclusivamente utilizzando il portale dedicato all’inoltro delle richieste dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Depositare un marchio: dal 26 febbraio tempi più brevi con fast track

Come si legge nella notizia pubblicata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico il 26 febbraio 2019, la pubblicazione della domanda in tempi notevolmente ridotti e la riduzione della possibilità di errori nelle domande sono i due vantaggi principali della nuova opzione messa a disposizione dalla piattaforma.

La pubblicazione delle domande sul bollettino, se si presenta una domanda fast track, avviene entro i 7 giorni successivi alla richiesta.

Nella circolare numero 604 del 6 febbraio 2019, l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchio ha annunciato che per rispettare queste tempistiche aumenterà la frequenza di pubblicazione dei bollettini, che seguirà un nuovo calendario:

  • ogni lunedì e mercoledì per le sole domande di marchio depositate in modalità fast track;
  • ogni venerdì per tutte le domande di marchio, fast track e non.
PDF - 63.6 Kb
Ufficio Italiano Brevetti e Marchi - Circolare numero 604 del 6 febbraio 2019
Definizione della procedura per il deposito delle domande di marchio in modalità fast track e successiva pubblicazione sui bollettini ufficiali.

Depositare un marchio: le domande che possono rientrare procedura fast track

Nella stessa circolare, l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchio ha specificato a quali domande si può applicare la nuova procedura fast track .

Le domande che seguono il percorso più veloce devono essere presentate esclusivamente tramite il portale online UIBM e devono presentare specifiche caratteristiche:

  • ci deve essere assenza di rivendicazione di priorità;
  • i prodotti/servizi indicati nella domanda dovranno necessariamente appartenere a quelli inclusi nell’elenco della Classificazione Internazionale di Nizza vigente al momento del deposito;
  • la tipologia del marchio deve essere individuale,
  • il marchio deve essere figurativo o denominativo;
  • il pagamento delle Tasse di Concessione Governativa deve essere effettuato esclusivamente tramite la piattaforma PAGOPA e contestualmente al deposito della domanda.

Il documento inoltre sottolinea come la procedura rapida per depositare un marchio non sia automatica. Anche per le domande che presentano le caratteristiche richieste, è necessario comunicare al portale che si sceglie di procedere con l’opzione fast track .

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it