Registrazione marchio: l’11 dicembre riapre il bando Marchi +3

Rosy D’Elia - Incentivi alle imprese

Registrazione marchio: l'11 dicembre riapre il bando Marchi +3 del Ministero dello Sviluppo Economico con agevolazioni sui costi delle piccole e medie imprese.

Registrazione marchio: l'11 dicembre riapre il bando Marchi +3

Registrazione marchio: l’11 dicembre riapre il bando Marchi +3 del Ministero dello Sviluppo Economico per sostenere con specifiche agevolazioni i costi delle piccole e medie imprese.

Il bando, che vede la collaborazione del Ministero con Unioncamere, è finalizzato alla registrazione del marchio, anche a livello europeo ed internazionale. Oltre 2 milioni di euro è l’incremento dei fondi stanziati per sostenere le imprese e favorire la loro competitività nei mercati esteri attraverso una maggiore tutela del marchio.

Registrazione marchio: l’11 dicembre riapre il bando Marchi +3

Le domande per beneficiare delle agevolazione sui costi di registrazione potranno essere presentate dall’11 dicembre 2018 sul sito www.marchipiu3.it.

Grazie al bando Marchi +3 sarà possibile scegliere tra due tipi di agevolazioni:

  • Misura A: agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;
  • Misura B: agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

L’avviso era stato sospeso il 3 maggio 2018, e come si legge nell’avviso di riapertura pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, per le domande di agevolazione presentate e alle quali è stato attribuito il numero di protocollo on line, ma che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse originariamente stanziate viene avviata un’istruttoria secondo le procedure stabilite dal bando.

Registrazione marchio: i requisiti per beneficiare delle agevolazioni

L’agevolazione concessa copre fino all’80% delle spese ammissibili, e fino al 90% per le domande che interessano Usa o Cina.

L’importo massimo che si può richiedere è pari a 6.000 euro per la misura A, mentre può arrivare a 8.000 per le domande che rientrano nella misura B e che designino Usa e/o Cina insieme ad un altro o più paesi. Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la Misura A sia per la Misura B, fino al raggiungimento del valore complessivo di 20.000 euro.

Al bando possono partecipare le imprese che rispondono ai seguenti requisiti:

  • avere una dimensione di micro, piccola o media impresa;
  • avere sede legale e operativa in Italia;
  • essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese, attive e in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;
  • non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 della vigente normativa antimafia (D. Lgs. n. 159/2011 e s.m.i.);
  • essere titolari del/i marchio/i oggetto della domanda di agevolazione;
  • aver pubblicato la domanda di registrazione del marchio sul Bollettino dell’EUIPO per la misura A e/o sul registro internazionale dell’OMPI (Romarin) per la Misura B deve essere avvenuta a decorrere dal 1° giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Registrazione marchio: come presentare la domanda al bando Marchi +3

A partire dall’11 dicembre 2018 e fino a esaurimento delle risorse, le imprese interessate possono richiedere un sostengo per diverse tipologie di spese sostenute, non solo per le tasse di deposito, ma anche per tutto ciò che riguarda la realizzazione del marchio: dalla progettazione alle ricerche di anteriorità fino all’assistenza legale per la tutela del marchio e per il deposito.

Per accedere all’agevolazione è necessario procedere secondo le seguenti modalità:

  • Compilare il form on line sul sito www.marchipiu3.it: la compilazione del form on line consentirà l’attribuzione del numero di protocollo, che dovrà essere riportato nella domanda di agevolazione.
  • Inviare la domanda corredata di tutta la documentazione richiesta dal bando: le imprese devono presentare la domanda per l’agevolazione entro 5 giorni dalla data del protocollo assegnato mediante compilazione del form on line, esclusivamente attraverso Posta Elettronica certificata (PEC) all’indirizzo [email protected]
PDF - 366.6 Kb
Bando Marchi +3
Scarica il bando integrale Marchi +3 finalizzato a sostenere le spese delle piccole e medie imprese per la registrazione del marchio.