Contributi INPS agricoli autonomi, prima rata senza sanzioni fino all’8 agosto 2022

Francesco Rodorigo - Leggi e prassi

L'INPS tramite il messaggio n. 2823 del 14 luglio 2022 comunica che le sanzioni previste per i pagamenti della prima rata di contributi per i lavoratori agricoli autonomi sono annullate fino all'8 agosto 2022. Il provvedimento dopo le difficoltà esposte dagli intermediari delle aziende agricole vista la comunicazione degli importi da parte dell'Istituto troppo a ridosso della scadenza per il versamento.

Contributi INPS agricoli autonomi, prima rata senza sanzioni fino all'8 agosto 2022

Contributi lavoratori agricoli autonomi, annullate fino all’8 agosto le sanzioni previste per il ritardo nei pagamenti della prima rata.

La notizia arriva dall’INPS nel messaggio n. 2823 del 14 luglio 2022.

L’Istituto ha accolto la richiesta da parte degli intermediari delle aziende agricole, i quali hanno esposto varie difficoltà nel gestire tutti i pagamenti per i loro assistiti.

Il motivo è nel ritardo della comunicazione degli importi da versare da parte dell’INPS, arrivata lo scorso 11 luglio, troppo a ridosso della scadenza prevista per il 18 dello stesso mese.

Contributi INPS agricoli autonomi, prima rata senza sanzioni fino all’8 agosto 2022

L’INPS con il messaggio n. 2823 del 14 luglio 2022 fa sapere che non ci saranno sanzioni per il ritardo nei pagamenti della prima rata dei contributi da parte dei lavoratori agricoli autonomi.

Saranno azzerate tutte le multe per il periodo che va dal 18 luglio all’8 agosto 2022.

La misura è stata adottata viste le difficoltà presentate dagli intermediari delle aziende agricole nel gestire il pagamento per tutti i loro assistiti.

Come da prassi, l’Istituto, dopo aver concluso l’iter per il calcolo dei contributi dovuti dai lavoratori agricoli autonomi, ha reso disponibile nel relativo Cassetto previdenziale il prospetto “Dettaglio F24 Esercizio: 2022”, in modo da consentire ai contribuenti di effettuare il versamento delle somme dovute.

La comunicazione degli importi, però, è avvenuta lo scorso 11 luglio, appena 7 giorni prima della data di scadenza per il pagamento, il 18 dello stesso mese.

Gli intermediari delle aziende agricole hanno esposto all’INPS le difficoltà nel garantire la gestione dei pagamenti in favore di tutti i loro assistiti nel rispetto dei tempi previsti, visto l’invio del prospetto troppo a ridosso della data di scadenza.

Per questo motivo l’Istituto comunica che per evitare ricadute negative nei confronti dei contribuenti, saranno annullate tutte le sanzioni previste per il ritardo dei pagamenti effettuati dal 18 luglio all’8 agosto 2022.

Contributi lavoratori agricoli autonomi, scadenze e modalità di versamento

L’INPS ha fornito tutti i dettagli relativi ai termini di scadenza e alle modalità per effettuare il pagamento dei contributi dovuti dai lavoratori agricoli nella circolare n. 75/2022.

Per il 2022 i lavoratori agricoli dovranno pagare i relativi contributi in quattro rate. Le scadenze sono le seguenti:

  • 18 luglio 2022 (in quanto il 16 luglio 2022, termine ordinario di scadenza, cade di sabato);
  • 16 settembre 2022;
  • 16 novembre 2022;
  • 16 gennaio 2023.

Per il versamento deve essere utilizzato il modello F24. Le indicazioni e le istruzioni per effettuare il pagamento saranno disponibili nel Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura.

INPS - Messaggio n. 2823 del 14 luglio 2022
Pagamento della 1 rata dell’emissione anno 2022 dei lavoratori autonomi in agricoltura – azzeramento sanzioni periodo dal 18 luglio all’8 agosto 2022

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network