Cassa integrazione 2022, nuovo calcolo dei contributi da luglio: istruzioni sulle note di rettifica INPS

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Cassa integrazione 2022, le procedure di calcolo dei contributi sono state adeguate alle novità della Legge di Bilancio da luglio: note di rettifica per i datori di lavoro che non hanno seguito le istruzioni INPS. I dettagli e le indicazioni da seguire nel messaggio 3112 dell'8 agosto 2022.

Cassa integrazione 2022, nuovo calcolo dei contributi da luglio: istruzioni sulle note di rettifica INPS

Cassa integrazione 2022, le procedure di calcolo dei contributi sono state adeguate alle novità della legge di Bilancio 2022, con decorrenza dal mese di luglio. Come chiarito dall’INPS, fino alla fine di giugno sono rimaste in vigore le vecchie disposizioni.

Con il messaggio numero 3112 dell’8 agosto 2022, l’Istituto fornisce le indicazioni da seguire per i datori di lavoro che hanno operato, nei periodi contributivi da gennaio a giugno 2022, in difformità alle istruzioni fornite e hanno ricevuto le relative note di rettifica.

Cassa integrazione 2022, nuovo calcolo dei contributi da luglio: istruzioni sulle note di rettifica INPS

La Legge di Bilancio 2022, tra le diverse novità introdotte sulla cassa integrazione, ha modificato anche il calcolo dei contributi dovuti dai datori di lavoro.

Nonostante le modifiche, l’INPS ha indicato ai datori di lavoro di attenersi alle disposizioni amministrative in uso al 31 dicembre 2021, specificando:

“Le differenze contributive afferenti ai suddetti periodi di paga saranno oggetto di specifiche istruzioni”.

Tutti i dettagli sull’applicazione delle novità sono arrivati con il messaggio numero 2637 del 1° luglio 2022.

I datori di lavoro che non hanno seguito le istruzioni INPS per i periodi contributivi da gennaio a giugno 2022 sono destinatari di note di rettifica afferenti alle contribuzioni di cui al decreto legislativo n. 148/2015.

E con il messaggio numero 3112 dell’8 agosto 2022, l’Istituto illustra le modalità operative e i tempi da seguire per mettersi in regola.

Cassa integrazione 2022, come procedere in caso di note di rettifica INPS sul calcolo dei contributi

Entro 45 giorni, quindi entro la scadenza del 22 settembre, gli interessati devono inviare una richiesta di attribuzione del Codice di autorizzazione (CA) “4K” con il nuovo significato di “Azienda con NdR per contribuzione D.Lgs 148/2015 in difformità al messaggio n. 637/2022”.

Sarà possibile procedere tramite il Cassetto Previdenziale del Contribuente sotto la voce “Posizione Aziendale” e il datore di lavoro dovrà selezionare uno dei due oggetti:

  • “Richiesta CA 4K periodi da gennaio a giugno 2022”;
  • “Richiesta CA 4K periodi parziali”.

Chi non ha seguito le indicazioni per tutto il periodo che va da inizio anno fino a fine giugno dovrà scegliere la prima opzione e l’assegnazione del CA “4K” avverrà centralmente per i sei mesi interessati.

Nel secondo caso il datore di lavoro dovrà specificare quali sono i periodi contributivi nei quali ha operato in difformità al messaggio n. 637/2022: in questo caso sarà la Struttura territoriale INPS di competenza ad attribuire il Codice di autorizzazione (CA) “4K”.

La richiesta dovrà, in ogni caso, riguardare solo il periodo compreso tra gennaio e giugno 2022.

INPS - Messaggio numero 3112 dell’8 agosto 2022
Legge 30 dicembre 2021, n. 234, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024”. Riforma degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro di cui al decreto legislativo n. 148/2015. Chiarimenti in merito alla gestione delle note di rettifica per i periodi da gennaio 2022 a giugno 2022 (circolare n. 76/2022 e messaggio n. 2637/2022)

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network