Cambio di residenza e certificati anagrafici, richiesta online con ANPR: si parte il 15 novembre

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Richiesta online tramite l'ANPR, Anagrafe Nazionale Popolazione Residente, presto operativa per il cambio di residenza e disponibile dal 15 novembre per i certificati anagrafici. La notizia arriva dal Ministero dell'Interno.

Cambio di residenza e certificati anagrafici, richiesta online con ANPR: si parte il 15 novembre

Si prepara il terreno per compiere un ulteriore passo in avanti nella digitalizzazione dei servizi: richiesta online del cambio di residenza e dei certificati anagrafici tramite ANPR presto disponibile.

Dopo il via libera della Conferenza Stato Città, nella seduta del 26 ottobre 2021, sullo schema di decreto con le modalità per richiedere i documenti, la novità è stata confermata anche dal Ministero dell’Interno con una notizia ufficiale pubblicata sul portale istituzionale il 29 ottobre 2021.

L’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente è una banca dati che nasce proprio per semplificare i servizi demografici.

Attualmente la piattaforma accoglie 7.799 Comuni, ne mancano 71 all’appello, per un totale di oltre 66 milioni di cittadini.

Cambio di residenza e certificati anagrafici, richiesta online con ANPR: si parte il 15 novembre

L’ANPR è stata istituita dall’articolo 62 del dlgs n. 82 del 2005 che, al comma 6 bis inserito nel corso del 2021, stabilisce:

“Con uno o più decreti del Ministro dell’interno, adottati di concerto con il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale e il Ministro per la pubblica amministrazione, sentiti il Garante per la protezione dei dati personali e la Conferenza Stato-citta’ ed autonomie locali, sono assicurati l’aggiornamento dei servizi resi disponibili dall’ANPR alle pubbliche amministrazioni, agli organismi che erogano pubblici servizi e ai privati, nonchè l’adeguamento e l’evoluzione delle caratteristiche tecniche della piattaforma di funzionamento dell’ANPR”.

La novità che sta per prendere forma e su cui la Conferenza Stato Città ha dato il suo via libera riguarda la richiesta per ottenere il cambio di residenza e le certificazioni anagrafiche direttamente online.

Come riportato nel resoconto pubblicato dal quotidiano ItaliaOggi, il decreto promosso nella seduta del 26 ottobre 2021, infatti, indica le modalità erogazione da parte dell’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR) dei servizi telematici per il rilascio dei seguenti documenti:

  • certificati anagrafici:
  • dichiarazioni anagrafiche:
    • trasferimento di residenza da altro comune o dall’estero ovvero trasferimento di residenza all’estero;
    • costituzione di nuova famiglia o di nuova convivenza, ovvero mutamenti intervenuti nella composizione della famiglia o della convivenza;
    • cambiamento di abitazione.

Cambio di residenza e certificati anagrafici, richiesta online tramite ANPR: accesso con SPID

I cittadini, quindi, secondo le regole approvate per ampliare il raggio d’azione dell’ANPR, potranno presentare la richiesta del cambio di residenza e dei certificati anagrafici online accedendo al portale con una delle credenziali previste:

  • SPID, Identità Digitale;
  • CNS, Carta Nazionale dei Servizi;
  • CIE, Carta d’Identità Elettronica.

Attualmente i servizi attivi sono due:

  • visura e autocertificazioni, per consultare i propri dati anagrafici nonché quelli del nucleo familiare e richiedere autocertificazioni;
  • Richiesta di rettifica dei dati anagrafici.

Come si legge nella notizia pubblicata il 29 ottobre 2021 sul portale del Ministero dell’Interno, dal 15 novembre debutta sul portale un nuovo strumento che permetterà di scaricare in maniera gratuita i seguenti documenti:

  • Anagrafico di nascita;
  • Anagrafico di matrimonio;
  • Cittadinanza;
  • Esistenza in vita;
  • Residenza;
  • Residenza AIRE;
  • Stato civile;
  • Stato di famiglia;
  • Stato di famiglia e di stato civile;
  • Residenza in convivenza;
  • Stato di famiglia AIRE;
  • Stato di famiglia con rapporti di parentela;
  • Stato Libero;
  • Anagrafico di Unione Civile;
  • Contratto di Convivenza.

Gli strumenti in arrivo potranno essere utilizzati anche per inoltrare richieste per uno dei componenti della propria famiglia.

Ci sono Comuni che già hanno adottato canali telematici per soddisfare le esigenze dei cittadini, ma l’obiettivo è quello di uniformare i servizi a disposizione.

Presto sulla stessa piattaforma ANPR sarà possibile gestire anche il cambio di residenza. Nella notizia si legge:

“A questi primi certificati scaricabili online se ne potranno aggiungere facilmente
altri senza modifiche al quadro normativo e nei prossimi mesi saranno implementati ulteriori servizi per il cittadino, come le procedure per effettuare il cambio di residenza”
.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network