Bando navigator a breve: come funziona il concorso, la prova scritta e le materie

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bando navigator a breve: come funziona il concorso, le modalità e le materie della prova scritta. Si attendono 60.000 candidati per 6.000 posti disponibili.

 Bando navigator a breve: come funziona il concorso, la prova scritta e le materie

Bando navigator a breve: il concorso si basa su una prova scritta. 100 domande a risposta multipla su 10 materie. Tutti i dettagli nel capitolato tecnico dell’ANPAL, Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, per individuare l’ente che gestirà la selezione. Si attendono 60.000 candidati.

Il reddito di cittadinanza ha debuttato ieri: 45.000 aspiranti beneficiari hanno presentato domanda nella prima giornata utile. A breve, entro il 15 aprile, arriveranno anche le prime risposte, ha assicurato l’INPS.

La macchina sta scaldando i motori e il meccanismo si sta mettendo in moto: dopo le domande, la verifica dei requisiti, l’ottenimento della card arriverà anche il momento dei doveri.

Tutti i componenti del nucleo familiare, che beneficiano del sussidio e sono collocabili sul mercato del lavoro, devono sottoscrivere un patto in cui si impegnano a intraprendere un percorso lavorativo personalizzato. Figura centrale in questo iter è il navigator, che dovrà traghettare i cittadini nel mondo del lavoro.

Bando navigator a breve: come funziona il concorso e la selezione dell’ente gestore

Come si legge sul sito dell’ANPAL, seguire personalmente il beneficiario del reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro, di un’opportunità formativa o di reinserimento professionale è la missione da compiere.

ANPAL ha a disposizione 200 milioni di euro nel 2019, 250 milioni di euro nel 2020 e di 50 milioni di euro nel 2021 per mettere in piedi una squadra di 6.000 navigator, distribuiti su tutto il territorio nazionale e assunti con un contratto di collaborazione.

In attesa di trovare un accordo con le Regioni per le modalità di assunzione dei navigator, l’ANPAL il 6 marzo ha pubblicato le specifiche tecniche per l’“affidamento del servizio di predisposizione test, organizzazione, gestione e realizzazione della prova scritta per la selezione pubblica per il conferimento di incarichi di collaborazione a supporto dell’organizzazione e dell’avvio del Reddito di cittadinanza, ex art.12, co. 3 DL 4/2019”.

Gli operatori che prestano servizi di ricerca, selezione e somministrazione del personale e specializzati nella gestione delle procedure concorsuali possono ambire all’organizzazione della selezione dei navigator e presentare un’offerta di massimo 180 mila euro entro le ore 12 del 25 marzo.

Bando navigator a breve: la prova scritta e le materie previste

Il capitolato tecnico per l’affidamento della selezione oltre a fornire le indicazioni utili per le società che intendono concorrere all’organizzazione della prova scritta, anticipa anche le modalità con cui si svolgerà e le materie su cui gli aspiranti navigator devono prepararsi.

La selezione avverrà sulla base di un test a risposta multipla composto da massimo 100 domande su 10 ambiti:

  • cultura generale;
  • ambito psicoattitudinale;
  • logica;
  • informatica;
  • modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro;
  • reddito di cittadinanza;
  • disciplina dei contratti di lavoro;
  • sistema di istruzione e formazione;
  • regolamentazione del mercato del lavoro;
  • economia aziendale.

Per ogni domanda ci saranno 4 opzioni di risposta, una sola sarà corretta. I test sottoposti ai candidati saranno estrapolati da una base dati di 1.500 prove, preparate da chi si occuperà della gestione della selezione, entro 20 giorni dalla stipula del contratto con ANPAL.

Nel capitolato si legge che domande e risposte dovranno essere progettate considerando un livello culturale universitario. Verosimilmente, quindi, la laurea è uno dei requisiti richiesti agli aspiranti navigator. Economia, giurisprudenza, scienze politiche sono sicuramente i corsi di studi in linea con le competenze richieste.

L’ANPAL prevede 60.000 partecipanti al test di selezione per ottenere l’incarico di navigator: un candidato su dieci riuscirà a ottenere un lavoro a tempo determinato che gli permetterà di traghettare altri cittadini verso un’occupazione.

PDF - 574.8 Kb
ANPAL - Capitolato tecnico per l’affidamento dei servizi per la selezione pubblica dei navigator
Richiesta di Offerta mediante Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) volta all’affidamento del servizio di predisposizione test, organizzazione, gestione e realizzazione della prova scritta per la selezione pubblica per il conferimento di incarichi di collaborazione a supporto dell’organizzazione e dell’avvio del Reddito di cittadinanza, ex art.12, co. 3 DL 4/2019.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it