MISE, al via i nuovi bandi per il finanziamento di marchi disegni e brevetti delle PMI

Gabriella Napolitano - Incentivi alle imprese

Il MISE presenta i nuovi incentivi per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale delle piccole e medie imprese. Stanziati fondi per l'apertura di cinque nuovi bandi nel 2020.

MISE, al via i nuovi bandi per il finanziamento di marchi disegni e brevetti delle PMI

Nuovi bandi MISE in arrivo per il finanziamento di marchi, disegni e brevetti per le PMI.

Si è svolto lo scorso 13 gennaio, presso la sede della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, il workshop di presentazione del nuovo piano di misure e incentivi per la valorizzazione di brevetti marchi e disegni, organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Unioncamere.

In occasione dell’evento, che ha unito i vertici delle rappresentanze istituzionali e che ha visto la partecipazione del Viceministro allo Sviluppo Economico Stefano Buffagni, sono stati illustrati i requisiti e le regole per accedere ai nuovi incentivi, che vanno dal finanziamento di servizi per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale alle agevolazioni per rafforzare gli UTT degli enti di ricerca e delle Università e al finanziamento dei progetti di Proof of Concept.

Il Presidente della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Presidente di Unioncamere, Carlo Sangalli, in apertura dei lavori ha sottolineato l’importanza strategica degli investimenti in innovazione, ricordando, ancora una volta, come la tutela e la promozione dei beni immateriali delle imprese rappresentino la chiave per rafforzarne la competitività e uno strumento fondamentale per poter far fronte alle sfide del mercato globale.

Bandi per il finanziamento di marchi, disegni e brevetti delle PMI: le misure varate dal Governo

In attuazione di quanto previsto dal Decreto Crescita e in continuità con gli strumenti attivati già a partire dal 2009 dalle Camere di Commercio attraverso Unioncamere, il Governo ha varato specifiche misure e incentivi al fine di assicurare, anche per il 2020, il necessario sostegno alle piccole e medie imprese per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

La messa a bando di nuove risorse finanziarie ha consentito la riapertura dei termini per l’accesso agli incentivi già operanti denominati brevetti+, marchi+ e disegni+, ormai noti agli operatori del settore.

In particolare, il Decreto di Programmazione 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 256 del 31 ottobre 2019, ha previsto lo stanziamento delle seguenti risorse:

  • 21.800.000,00 euro per la misura brevetti+, destinata all’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto e rivolta alle micro, piccole e medie imprese, comprese le start up innovative, cui è riservato il 15% delle risorse stanziate;
  • 13.000.000,00 euro per la misura disegni+, per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione di disegni e modelli singoli o multipli registrati a decorrere dal 1 gennaio 2018, destinata alle imprese di micro, piccola e media dimensione;
  • 3.516.745,92 euro per la misura marchi+, per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei e marchi internazionali, rivolta alle imprese di micro, piccola e media dimensione.

Le imprese potranno presentare la relativa domanda di accesso agli incentivi fino ad esaurimento delle risorse, a partire rispettivamente:

  • dal 30 gennaio 2020 per le domande relative al bando Brevetti+, i cui fondi sono gestiti da Invitalia;
  • dal 27 febbraio 2020 per le domande relative al bando Disegni+, i cui fondi sono gestiti da Unioncamere;
  • dal 30 marzo 2020 per le domande relative al bando Marchi+, i cui fondi sono gestiti da Unioncamere.

Tra le misure, ricordiamo inoltre la nuova procedura di incentivo denominata Voucher 3I, il cui decreto attuativo è stato pubblicato nella G.U. n. 283 del 3 dicembre 2019.

Le procedure amministrative per l’accesso ai Voucher saranno definite entro il mese di febbraio tramite un provvedimento della Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale - UIMB che indicherà anche il termine dell’apertura delle domande.

Bandi per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale: le misure destinate alle Università e ai centri di ricerca

Alle Università, agli enti pubblici di ricerca e agli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) sono rivolti due bandi destinati a finanziare i progetti di valorizzazione di brevetti e i progetti di potenziamento degli uffici di trasferimento tecnologico:

  • Bando Poc con una dotazione di 5,3 milioni di euro, con il quale vengono finanziati programmi di valorizzazione di brevetti, attraverso progetti Proof of Concept (PoC), al fine di innalzarne il livello di maturità tecnologica.
    Le domande di concessione devono essere presentate ad Invitalia dal 13 gennaio 2020 al 27 febbraio 2020.
  • Bando Utt con una dotazione complessiva di 7,555 milioni di euro, destinato a finanziare progetti per il potenziamento degli uffici di trasferimento tecnologico al fine di aumentare l’intensità dei flussi di trasferimento tecnologico verso il sistema delle imprese.
    Le domande di concessione devono essere presentate alla DGTPI-UIBM dal 16 dicembre 2019 al 14 febbraio 2020.

Per maggiori informazioni sulle modalità di accesso ai bandi è possibile consultare il sito del Ministero dello Sviluppo Economico e il sito dei due soggetti gestori, Invitalia e Unioncamere.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it