Avvocati e commercialisti intermediari INPS, modalità censimento e rilascio PIN

Anna Maria D’Andrea - Commercialisti ed esperti contabili

Avvocati e commercialisti intermediari INPS: censimento e rilascio PIN per gli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza con richiesta da inviare tramite PEC. Le istruzioni nel messaggio dell'Istituto n. 2819 del 24 luglio 2019.

Avvocati e commercialisti intermediari INPS, modalità censimento e rilascio PIN

Per avvocati e commercialisti che intendono svolgere l’attività di intermediari INPS per adempimenti in materia di lavoro, previdenza o assistenza è prevista un’apposita procedura per la richiesta all’Istituto di censimento e rilascio del PIN.

Le istruzioni e le modalità di invio sono contenute nel messaggio n. 2819 del 24 luglio 2019 relativo per l’appunto al censimento e al rilascio del PIN INPS in favore di avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili.

Come previsto dalla legge n. 12/1979 relativa all’esercizio della professione di consulente del lavoro, per lo svolgimento degli adempimenti in materia di lavoro, previdenza e assistenza i professionisti iscritti negli albi degli avvocati e procuratori legali, dei dottori commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali, sono tenuti a darne preventiva comunicazione agli ispettorati del lavoro delle province dell’ambito territoriale di riferimento.

Il messaggio di seguito allegato illustra quindi le modalità di invio della richiesta da parte di avvocati e commercialisti che intendono operare come intermediari nei confronti dell’INPS.

PDF - 85.4 Kb
INPS - messaggio numero 2819 del 24 luglio 2019
Censimento e rilascio del PIN ai professionisti abilitati ai sensi dell’articolo 1, comma 1, della legge n. 12/1979. Avvocati, Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

Avvocati intermediari INPS: richiesta tramite PEC per censimento e rilascio PIN

Così come illustrato nel messaggio n. 2918, i professionisti esercenti l’attività di avvocato dovranno far pervenire la richiesta di censimento per operare come intermediari INPS tramite l’indirizzo di posta certificata comunicato ai rispettivi Ordini (art. 16, comma 7, del D.L. n. 185/2008), alla Direzione centrale Entrate e recupero Crediti ([email protected]).

Nell’oggetto della PEC sarà necessario indicare la seguente dicitura: “Richiesta di autorizzazione a svolgere attività in materia di lavoro previdenza ed assistenza sociale - Avvocato”, allegando i seguenti documenti:

  • copia del tesserino di riconoscimento rilasciato dall’Ordine professionale;
  • copia del modulo “SC64” (Richiesta assegnazione "PIN" intermediario abilitato), scaricabile dal sito www.inps.it al seguente percorso: “Prestazioni e Servizi” > “Tutti i moduli” ;
  • copia del documento di identità riportato sul modulo “SC64”.

A seguito della verifica preventiva da parte della Direzione centrale Entrate e recupero crediti, verrà inviata risposta all’intermediario interessato sempre a mezzo PEC sul censimento e sull’inserimento negli archivi degli intermediari INPS certificati.

Commercialisti intermediari INPS, modalità censimento e rilascio PIN. Verso un canale diretto con il CNDCEC

Per i dottori commercialisti ed esperti contabili è in corso di predisposizione un portale ad hoc volto a creare un canale diretto tra CNDCEC e INPS per semplificare le modalità di comunicazione.

Intanto, nulla cambia per quel che riguarda le modalità di censimento e di rilascio del PIN per operare come intermediari INPS.

L’aggiornamento e la modifica dell’elenco degli iscritti viene effettuato direttamente dagli Ordini territoriali di categoria ad ogni nuova iscrizione, sospensione o radiazione. Non è previsto alcun adempimento a carico dei singoli iscritti per l’aggiornamento dell’elenco dei professionisti abilitati, questo quanto chiarito dal Consiglio Nazionale tramite Roberto Cunsolo, Consigliere nazionale tesoriere dei commercialisti con delega al lavoro.

Rimangono invariate anche le modalità di richiesta del PIN INPS per i commercialisti intermediari in materia di lavoro.

Pertanto i professionisti, Avvocati e iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, una volta censiti, potranno recarsi presso una qualsiasi Struttura territoriale INPS, esibendo il modulo “SC64” e richiedendo il rilascio del PIN con l’estensione per operare per i servizi aziendali.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it