Gli obblighi della Formazione Continua per i liberi professionisti

Redazione - Ordini e casse professionali

Formazione Continua per i liberi professionisti: l'obbligo, introdotto dal D.P.R n. 137 del 7 agosto 2012, disciplina la necessita di migliorare la qualificazione professionale degli iscritti ad Ordini ed Albi. L'Istituto Universitario ICOTEA fornisce un ampio numero di proposte formative per commercialisti, consulenti del lavoro, avvocati e notai.

Gli obblighi della Formazione Continua per i liberi professionisti

L’obbligo giuridico e deontologico di Formazione Continua è stato introdotto dal D.P.R. 7 agosto 2012, n. 137, il quale disciplina dal punto di vista legislativo la necessità, per ogni libero professionista, di mantenere o migliorare la propria qualificazione professionale.

L’accrescimento delle proprie competenze e lo sviluppo di nuove conoscenze rappresentano, inoltre, una garanzia nei confronti dei clienti e della collettività.

L’unità di misura della Formazione Continua è il Credito Formativo Professionale (CFP). Il non raggiungimento dei crediti obbligatori per ciascuna categoria costituisce un illecito disciplinare e in alcuni casi potrebbe determinare la radiazione dall’Ordine o Albo di Appartenenza.

A tal proposito gli Ordini professionali hanno dovuto adeguarsi alla nuova normativa, emanando regolamenti specifici per le proprie categorie che prevedono l’opportunità di conseguire i CFP necessari anche attraverso Enti di Formazione accreditati. La didattica moderna si presta benissimo alle nuove esigenze formative richieste dal mercato: la modalità FAD riscuoto sempre più successo grazie alla possibilità di gestirne la fruizione senza alcun vincolo di tempo e di spazio.

Attualmente l’Istituto Universitario ICOTEA è l’Istituto Formativo che in Italia dispone del maggior numero di proposte formative nel settore della Formazione Continua per i liberi professionisti.

ICOTEA, infatti, si avvale di riconoscimenti e autorizzazioni come Provider per la formazione a distanza da parte di numerosi Ordini, Albi e Collegi Professionali. A tale scopo, a conclusione dei percorsi formativi, l’Istituto Universitario ICOTEA rilascia titoli validi in Italia e all’estero, garantendo il conseguimento dei Crediti Formativi Professionali (CFP) richiesti dalle norme.

All’interno del catalogo formativo, ICOTEA ha dedicato dei percorsi riservati alle seguenti categorie professionali:

ICOTEA offre anche la possibilità di richiedere un certificato per il diritto allo studio 150h e di usufruire di maggiori detrazioni fiscali in quanto ICOTEA, in qualità di Istituto Universitario, possiede il codice ateco 85.42, assegnato dalla C.C.I.A.A. Pertanto i percorsi formativi erogati da ICOTEA sono esenti da IVA.

Tra i vantaggi di ICOTEA vi è, inoltre, la possibilità di rateizzare l’importo totale senza spese aggiuntive, nonché l’opportunità di usufruire di Voucher formativi come contributo per coprire parzialmente i costi totali del percorso scelto.

ICOTEA è anche un Istituto qualificato nel campo della Formazione, accreditato dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e delle Ricerche), con Decreto del 23/09/2013 GU n. 242 del 15/10/2013; Decreto n. AOODGPER: 6833 del 19/09/2012; Decreto n. 474/668 del 31/10/2006.

Per saperne di più sui nostri servizi visita il sito www.icotea.it o scrivi una mail a [email protected] per ricevere maggiori informazioni.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network