FNC e CNDCEC: pubblicata l’informativa periodica “Attività Internazionale”

Guendalina Grossi - Commercialisti ed esperti contabili

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti di concerto con il CNDCEC hanno pubblicato l'informativa periodica “Attività Internazionale”. Vediamo nel dettaglio quali dati sono emersi.

FNC e CNDCEC: pubblicata l'informativa periodica “Attività Internazionale”

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti di concerto con il Consiglio Nazionale dei Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato sul proprio sito l’informativa periodica “Attività Internazionale”.

Tra gli argomenti affrontati una ricognizione sulla entrata in vigore della V direttiva antiriciclaggio che introduce obblighi più stringenti sulla trasparenza, ad esempio un più ampio accesso ai registri dei titolari effettivi sia delle società sia dei trust, e misure per limitare i pagamenti in forma anonima mediante carte prepagate e piattaforme di valuta virtuale.

Successivamente il documento si focalizza sul discorso sullo Stato dell’Unione tenuto dal Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, lo scorso 12 settembre.

FNC e CNDCEC: pubblicata l’informativa periodica “Attività Internazionale”

È stata pubblicata oggi sul sito della Fondazione Nazionale dei Commercialisti l’informativa periodica “Attività Internazionale”.

PDF - 361.5 Kb
Informativa periodica "Attività Internazionale"
Ecco l’informativa periodica "Attività internazionale"pubblicata oggi sul sito della Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

Tra i temei trattati troviamo una ricognizione sulla entrata in vigore della V direttiva antiriciclaggio che introduce obblighi più stringenti sulla trasparenza, ad esempio un più ampio accesso ai registri dei titolari effettivi sia delle società sia dei trust, e misure per limitare i pagamenti in forma anonima mediante carte prepagate e piattaforme di valuta virtuale.

Ma non è finita qui il documento pubblicato dalla FNC riporta anche un discorso sullo Stato dell’Unione tenuto dal Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, lo scorso 12 settembre.

FNC e CNDCEC: il discorso sullo Stato dell’Unione tenuto dal Presidente della Commissione Europea

Nel suo discorso il Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, ha evidenziato alcuni segnali positivi: l’economia europea è in crescita ormai da 21 trimestri consecutivi e la disoccupazione giovanile è la più bassa dal 2000.

Tuttavia gli ultimi eventi avrebbero messo in luce la necessità di rafforzare l’Unione Economica e Monetaria e di realizzare un mercato europeo dei capitali dotato di spessore e liquidità.

In quest’ottica, la Commissione ha avanzato una serie di proposte, che riguardano la necessità di rafforzare il ruolo internazionale dell’euro ma anche la lotta al riciclaggio di denaro, che dovrebbe essere più efficiente a livello transfrontaliero.

Per questo motivo, la Commissione ha integrato la sua proposta di modifica dei regolamenti istitutivi delle autorità europee di vigilanza, pubblicata nel settembre 2017, con l’obiettivo di rafforzare il mandato dell’Autorità bancaria europea in materia di antiriciclaggio.