Contratto di comodato

Il contratto di comodato è un contratto “tipico” del nostro ordinamento in quanto la sua disciplina è prevista dagli articoli 1803 e seguenti del codice civile.

Il contratto di comodato è definito come “quello con il quale una parte consegna all’altra una cosa mobile o immobile, affinché se ne serva per un tempo o per un uso determinato, con l’obbligo di restituire la stessa cosa ricevuta”.

Si tratta quindi di un contratto che consente ad un dato soggetto di utilizzare un bene mobile o immobile senza versare alcun corrispettivo. Da questo punto di vista è bene sottolineare un aspetto importante dal punto di vista terminologico: dire comodato d’uso gratuito o a titolo gratuito non è corretto; infatti, il contratto di comodato è per gratuito per sua natura, senza che sia necessario utilizzare questo termine (creando di fatto un inutile pleonasmo). Tuttavia, il contratto di comodato può essere anche a titolo oneroso, anche se ciò rappresenta l’eccezione alla regola generale.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network