Concorso funzionari giudiziari: in arrivo un bando per 1.850 unità

Guendalina Grossi - Pubblica Amministrazione

Entro luglio 2019 verrà pubblicato un bando che consentirà l'assunzione di 1.850 funzionari giudiziari. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Concorso funzionari giudiziari: in arrivo un bando per 1.850 unità

Il Ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, ha annunciato che entro la fine di luglio verrà pubblicato il bando di concorso per l’assunzione di 1.850 funzionari giudiziari.

Il bando di concorso e la relativa procedura saranno gestiti dal Formez e coloro che verranno assunti dovranno organizzare e gestire le cancellerie e le segreterie dei tribunali.

Per accedere al concorso però sarà necessario soddisfare alcuni requisiti necessari senza i quali non sarà possibile accedere alle prove.

Ma vediamo nel dettaglio quanti posti verranno messi a disposizione e quali sono i requisiti per accedere al bando.

Concorso funzionari giudiziari: 1.850 posti in arrivo entro fine luglio

Il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, per favorire il turnover ha deciso di presentare un nuovo piano assunzionale.

Entro fine luglio, infatti, dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta ufficiale un bando che consentirà l’assunzione di 1.850 funzionari giudiziari.

Oltre ai 1.850 posti per i funzionari giudiziari però, il decreto firmato dal Ministro della Pubblica Amministrazione, Bongiorno, prevede anche il reclutamento di 903 assistenti giudiziari.

Queste figure saranno inquadrate nei ruoli dell’Amministrazione Giudiziaria con contratto a tempo indeterminato e fascia economica iniziale.

Si ricorda che le risorse verranno inserite negli uffici centrali e nei centri periferici.

Concorso funzionari giudiziari: i requisiti necessari per accedervi

Per partecipare al concorso che verrà indetto a fine Luglio 2019 i candidati dovranno soddisfare alcuni requisiti.

Ovviamente per capire bene quali saranno i titoli di studio ammessi alle prove, bisognerà aspettare la pubblicazione del bando ma ciò che è certo è che coloro che vorranno partecipare al concorso dovranno possedere:

  • cittadinanza italiana;
  • laurea (ad esempio Giurisprudenza, Scienze Politiche o Economia);
  • non essere stati imputati o condannati per delitti non colposi;
  • godere di diritti civili e politici.

Non ci resta ora che aspettare la pubblicazione del bando per capire nel dettaglio quali saranno i requisiti da soddisfare per accedere al concorso per l’assunzione di 1.850 funzionari giudiziari.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it