Bonus assunzione giornalisti: come fare domanda per i contributi del Fondo per l’editoria

Francesco Rodorigo - Incentivi alle imprese

Il decreto del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria stabilisce criteri e modalità di domanda per il bonus assunzione di giovani giornalisti e il bonus per la trasformazione di contratti a tempo determinato e di collaborazione. Previsti contributi fino a 8.000 e 12.000 euro. Domande dal 28 marzo 2023

Bonus assunzione giornalisti: come fare domanda per i contributi del Fondo per l'editoria

A partire dal 28 marzo 2023 sarà possibile richiedere i contributi previsti dal Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria per i bonus assunzione giornalisti.

Si tratta, in particolare, del contributo forfettario fino a 8.000 euro per l’assunzione a tempo indeterminato di giornalisti e professionisti under 35, con accertata qualifica professionale e competenze digitali,

A questo si aggiunge anche il contributo fino a 12.000 euro per la trasformazione di contratti a tempo determinato e di collaborazione in contratti a tempo indeterminato.

I criteri e le modalità di domanda per le agevolazioni sono stati stabiliti dal Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della presidenza del Consiglio nel decreto attuativo pubblicato il 14 dicembre 2022.

La domanda va inviata entro il 28 aprile 2023 attraverso la procedura online sul sito impresainungiorno.gov.it, a cui si accede tramite SPID, CIE o CNS.

Bonus assunzione giornalisti: come fare domanda per i contributi del Fondo per l’editoria

Il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria nel comunicato stampa del 14 dicembre 2022 annuncia la pubblicazione del decreto attuativo di alcune delle misure nell’ambito del Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria.

Oltre al bonus edicole, il decreto disciplina il bonus per l’assunzione di giovani giornalisti con competenze digitali e il bonus per la trasformazione dei contratti a tempo determinato e di collaborazione, per i quali sono stati stanziati in totale 12 milioni di euro, 3 per le assunzioni e 9 per le trasformazioni.

I contributi sono dedicati ai datori di lavoro di imprese editoriali di quotidiani e periodici, alle agenzie di stampa e alle emittenti televisive e radiofoniche locali che assumono giovani giornalisti e professionisti sotto i 35 anni d’età e che trasformano un contratto giornalistico a tempo determinato o co.co.co. in uno a tempo indeterminato.

Per ogni assunzione a tempo indeterminato effettuata nel 2022, i datori di lavoro potranno ricevere un contributo forfettario di 8.000 euro.

Per le trasformazioni, sempre effettuate nel 2022, invece, potranno ricevere un contributo forfettario di 12.000 euro.

I giovani giornalisti, inoltre, devono essere in possesso di una qualifica professionale, opportunamente attestata, nel campo della:

  • digitalizzazione editoriale;
  • informazione e documenti informatici;
  • comunicazione e sicurezza informatica;
  • servizio on line e trasformazione digitale.

Sono escluse dal bonus le assunzioni effettuate per compensare i trattamenti di vecchiaia anticipata di giornalisti dipendenti, ai sensi dell’articolo 2, comma 2, del DL n. 69/2017.

Bonus assunzione giornalisti: domande dal 28 marzo 2023

I datori di lavoro che intendono usufruire dei bonus devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • l’indicazione, nel Registro delle imprese, di uno dei codici ATECO indicati:
    • per le imprese editoriali di quotidiani, 58.13 (edizione di quotidiani);
    • per le imprese editoriali di periodici: 58.14 (edizione di riviste e periodici);
    • per le agenzie di stampa: 63.91 (attività delle agenzie di stampa);
    • per le emittenti radiofoniche locali: 60.10 (trasmissioni radiofoniche);
    • per le emittenti televisive locali: 60.20 (attività di programmazione e trasmissioni televisive).
  • iscrizione al Registro degli Operatori della Comunicazione (ROC), istituito presso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

La domanda va presentata al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, esclusivamente in modalità telematica, attraverso la procedura disponibile nell’area riservata del portale impresainungiorno.gov.it. Si accede con SPID, CIE o CNS.

Le richieste possono essere inviate a partire dal 28 marzo fino alla scadenza del 28 aprile 2023. La domanda deve includere anche la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, compilata e firmata tramite la stessa procedura telematica, che attesti:

  • il possesso dei requisiti;
  • gli estremi dei contratti di assunzione perfezionati nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022 (nome, data, qualifica) oppure gli estremi dei contratti a tempo determinato e dei co.co.co. già in essere e quelli dei contratti a tempo indeterminato perfezionati per gli stessi giornalisti nel 2022;
  • le informazioni relative agli aiuti de minimis ricevuti nei due esercizi finanziari precedenti e in quello in corso;
  • gli estremi del conto corrente intestato all’impresa richiedente.

I dati dichiarati relativi alle assunzioni sono verificati tramite flussi informativi con INPS e INPGI.

La documentazione che attesta i contratti di lavoro e le qualifiche professionali dei giornalisti e professionisti assunti dovrà essere conservata e resa disponibile su richiesta in caso di eventuali controlli.

Conclusa la procedura di acquisizione delle domande, il Dipartimento stilerà l’elenco dei beneficiari e l’importo spettante. Il contributo sarà erogato sul conto corrente indicato.

Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria - Decreto del 14 dicembre 2022
Disposizioni applicative per la fruizione dei contributi di cui agli articoli 2 e 4 del d.p.c.m. 28 settembre 2022 ai sensi dell’articolo 1, commi 375- 377, della legge 30 dicembre 2021, n. 234 (fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria).

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network