Scadenze fiscali novembre 2018: contributi INPS, imposte redditi e LIPE a fine mese

Anna Maria D’Andrea - Scadenze fiscali

Scadenze fiscali novembre 2018: mese ricco di adempimenti per titolari di partita IVA e non. Ecco il calendario completo degli adempimenti, tra contributi INPS, imposte sui redditi e invio delle Lipe del terzo trimestre.

Scadenze fiscali novembre 2018: contributi INPS, imposte redditi e LIPE a fine mese

Scadenze fiscali novembre 2018: calendario completo degli adempimenti per imprese e professionisti titolari di partita IVA e non solo.

Tra i principali appuntamenti del mese, gli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti dovranno tenere a mente la scadenza del 16 novembre, termine per il versamento della terza rata dei contributi INPS dovuti per il 2018. La stessa data è anche quella in cui i contribuenti con liquidazione IVA trimestrale su opzione o naturale dovranno effettuare il versamento dell’imposta dovuta per il terzo trimestre. Stesso termine anche per l’IVA dei contribuenti mensili.

Non solo: tra le scadenze fiscali di novembre 2018 riportate nello scadenzario dell’Agenzia delle Entrate bisognerà ricordare quella relativa alle imposte sui redditi (Irpef, Irap, Ires, cedolare secca e imposte sostitutive) nel caso di pagamento a rate di saldo 2017 e acconto dovuto per il 2018.

Al 30 novembre 2018 è fissata, invece, la scadenza delle Lipe del terzo trimestre, la comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA.

Sono questi alcune delle scadenze fiscali principali del mese di novembre, alle quali si uniscono ulteriori adempimenti scanditi nel corso del mese.

Di seguito il calendario completo dell’Agenzia delle Entrate con tutte le scadenze suddivise per adempimento.

Scadenze fiscali 12 novembre 2018: consegna e trasmissione 730 integrativo

Entro la scadenza del 12 novembre 2018 i CAF e i professionisti abilitati dovranno trasmettere all’Agenzia delle Entrate in modalità telematica i dati contenuti nelle dichiarazioni integrative 730/2018 e i relativi modelli 730-4 integrativi.

La stessa data è quella in cui è fissata anche la scadenza per la verifica della conformità dei dati esposti nella dichiarazione integrativa, per il calcolo delle imposte e per la consegna al dipendente o pensionato del modello 730 integrativo e del prospetto di liquidazione mod. 730/3 integrativo.

CAF e professionisti dovranno inoltre comunicare al sostituto d’imposta il risultato finale della dichiarazione, dalle quale potrà emergere un credito o debito d’imposta che sarà soggetto a rimborso in busta paga ad addebito.

Scadenze fiscali 15 novembre 2018: termine dichiarazione costituzione Gruppo IVA

I soggetti titolari di partita IVA legati da vincolo finanziario, economico e organizzativo potranno presentare all’Agenzia delle Entrate la dichiarazione per la costituzione del Gruppo IVA entro la scadenza del 15 novembre 2018.

Per esercitare l’opzione e diventare un unico soggetto passivo IVA a decorrere dal 1° gennaio 2019 bisognerà compilare e sottoscrivere il modello AGI\1. La presentazione dovrà essere effettuata dal rappresentante del gruppo IVA, seguendo le istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 20 settembre 2018.

Scadenze fiscali 16 novembre 2018: versamento IVA mensili e trimestrali, contributi INPS artigiani e commercianti

I contribuenti con liquidazione IVA trimestrale naturale o su opzione dovranno effettuare entro la scadenza del 16 novembre 2018 il pagamento dell’imposta dovuta per il terzo trimestre dell’anno, maggiorata dell’1% (ad esclusione dei regimi speciali).

L’IVA trimestrale dovrà essere versata in modalità telematica utilizzando il modello F24 tramite i servizi F24 web o F24 online dell’Agenzia delle Entrate, ovvero tramite i servizi di internet banking messi a disposizione da banche, poste e agenti della riscossione convenzionati.

Il versamento IVA trimestrale del 3° trimestre dovrà essere effettuato utilizzando il codice tributo 6033.

I contribuenti con liquidazione IVA mensile dovranno invece utilizzare il codice tributo 6010 ed inviare il modello F24 con le stesse modalità sopra esposte.

Il 16 novembre è anche la scadenza per il versamento della terza rata dei contributi INPS dovuti sul minimale dagli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti. Per tutti i dettagli si rimanda all’approfondimento dedicato.

Si ricorda inoltre che il 16 novembre è anche la scadenza per il versamento delle imposte sui redditi per i contribuenti titolari di partita IVA che hanno optato per la rateizzazione con o senza maggiorazione dello 0,40%.

Adempimenti periodici Irpef e INPS novembre 2018

Tra i versamenti ed adempimenti da ricordare che cadono il 16 novembre 2018 bisognerà tenere a mente anche quelli periodici previsti per imprese, professionisti titolari di partita IVA e sostituti d’imposta.

Entro la scadenza del 16 novembre i sostituti d’imposta dovranno procedere con il versamento delle ritenute Irpef alla fonte a titolo di acconto sui redditi da lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese di ottobre, comprensivi di addizionali comunali e regionali.

Sempre in relazione agli adempimenti Irpef, si ricorda che entro la stessa scadenza bisogna versare le ritenute alla fonte operate sui redditi da lavoro autonomo, provvigioni per rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza corrisposti ad ottobre 2018. Il versamento dovrà essere effettuato con modello F24 utilizzando il codice tributo 1040, periodo di competenza 10/2018.

Lo stesso modello F24 può essere utilizzato per il versamento dei contributi Inps dovuti dal datore di lavoro sulle retribuzioni di agosto 2018.

Scadenze fiscali 26 novembre 2018: invio modello Intrastat contribuenti mensili

I contribuenti che effettuano operazioni di cessioni o prestazioni di servizi con operatori intracomunitari dovranno trasmettere il modello Intrastat entro la scadenza di lunedì 26 novembre 2018.

L’adempimento riguarda i contribuenti con obbligo mensile. I dati da trasmettere con gli elenchi riepilogativi Intrastat riguardano cessioni e\o prestazioni di servizi Intra UE relative a operazioni del mese di ottobre 2018.

Per maggiori dettagli e per le istruzioni su dati da trasmettere e modalità di invio dei modelli Intrastat i lettori possono consultare la guida dedicata.

Scadenze fiscali 30 novembre 2018: invio Lipe terzo trimestre

Tra le scadenze caratterizzanti del mese di novembre vi è senza dubbio quella di venerdì 30, termine per l’invio delle Lipe - comunicazione delle liquidazioni IVA periodiche - relative al terzo trimestre del 2018.

L’invio dovrà essere effettuato come di consueto in modalità telematica, utilizzando il modello “Comunicazione liquidazioni periodiche IVA” dell’Agenzia delle Entrate. Per tutte le istruzioni in merito si rimanda all’articolo dedicato.

Scadenze fiscali 30 novembre 2018, versamento imposte redditi non titolari di partita IVA

Anche i contribuenti non titolari di partita IVA dovranno effettuare entro la scadenza del 30 novembre 2018 il versamento delle imposte sui redditi emerse dalla dichiarazione dei redditi.

Nel dettaglio, sarà necessario effettuare il versamento della sesta o quinta rata di saldo e primo acconto Irpef e relative addizionali nonché della cedolare secca sugli affitti.

I lettori possono approfondire ulteriormente e consultare tutte le scadenze fiscali di novembre 2018 accedendo al sito e allo scadenzario dell’Agenzia delle Entrate.