Retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero: in scadenza la denuncia di regolarizzazione

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Retribuzioni convenzionali: denuncia UNIEMENS di regolarizzazione dei lavoratori e delle lavoratrici all'estero entro la scadenza del 16 aprile 2022. Oggetto dell'adeguamento è il mese di gennaio. Il termine, però, cadendo di sabato e a ridosso della Pasqua slitta al 19 aprile. Le istruzioni per le aziende.

Retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all'estero: in scadenza la denuncia di regolarizzazione

Retribuzioni convenzionali 2022, in scadenza la denuncia UNIEMENS di regolarizzazione per i lavoratori all’estero: il termine per adeguare gli importi di gennaio alle novità è fissato al 16 aprile, che cadendo di sabato e a ridosso della Pasqua slitta al 19 aprile.

Con il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali del 23 dicembre 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 18 gennaio, sono state aggiornate le tabelle con gli importi da considerare per effettuare il calcolo, relativo al 2022, di contributi e imposte sul reddito da lavoro dipendente.

Le istruzioni operative INPS per l’anno in corso sono arrivate con la circolare numero 12 del 26 gennaio 2022. E il testo ha indicato anche i tempi da rispettare e le modalità da seguire per regolarizzare eventuali denunce già effettuate senza tener conto dei nuovi importi.

Retribuzioni convenzionali: scadenza 19 aprile per la denuncia di regolarizzazione dei lavoratori all’estero

Bisogna tener conto delle retribuzioni convenzionali 2022 per effettuare il calcolo dei contributi delle lavoratrici e dei lavoratori italiani che operano all’estero per datori di lavoro italiani e stranieri, in paesi extracomunitari con i quali non sono in vigore accordi di sicurezza sociale.

Tabelle delle retribuzioni convenzionali 2022
Determinazione delle retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero - Tabella allegata al DM del 23 dicembre 2021

Il Decreto legge n. 317 del 1987 prevede per questa categoria l’obbligatorietà delle assicurazioni sociali.

Ogni anno, con un decreto ministeriale ad hoc, vengono stabilite le tabelle con le retribuzioni convenzionali in misura non inferiore ai contratti collettivi nazionali dei settori di riferimento utili per calcolare le somme dovute.

Gli importi, rilevanti anche ai fini fiscali, si applicano “a decorrere dal periodo di paga in corso dal 1° gennaio 2022 e fino a tutto il periodo di paga in corso al 31 dicembre 2022”, come sottolinea il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali del 23 dicembre 2021.

Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali - DM del 23 dicembre 2021
Determinazione delle retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero

Le istruzioni INPS da seguire, però, sono arrivate solo a fine gennaio. E, per questo motivo, l’Istituto ha concesso ai datori di lavoro tre mesi di tempo per mettersi in regola.

Nel testo si legge:

“Le aziende che per il mese di gennaio 2022 hanno operato in difformità dalle istruzioni di cui al punto A) della presente circolare possono regolarizzare tali periodi ai sensi della deliberazione n. 5 del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto del 26 marzo 1993, approvata con D.M. 7 ottobre 1993 (cfr. la circolare n. 292 del 23 dicembre 1993) senza aggravio di oneri aggiuntivi.

La regolarizzazione deve essere effettuata entro il giorno 16 del terzo mese successivo a quello di emanazione della presente circolare.”.

Retribuzioni convenzionali lavoratori all’estero: istruzioni sulla denuncia di regolarizzazione dei lavoratori all’estero

Oltre a indicare la scadenza per procedere, 16 aprile 2022 che slitta automaticamente al 19 aprile, l’INPS ha chiarito anche le modalità operative da seguire per la denuncia UNIEMENS di regolarizzazione.

Sono tre i passaggi per le aziende che devono adeguarsi alle retribuzioni convenzionali 2022:

  • calcolare le differenze tra le retribuzioni imponibili in vigore al 1° gennaio 2022 e quelle assoggettate a contribuzione per lo stesso mese;
  • aumentare, in base al risultato, le retribuzioni imponibili individuali del mese in cui è effettuata la regolarizzazione;
  • calcolare i contributi dovuti sui totali ottenuti.

Le retribuzioni, così come risultano dal calcolo, devono essere indicate nell’elemento
“Imponibile” di “Dati Retributivi” di “Denuncia Individuale”.

In conclusione è necessario sottolineare che le retribuzioni convenzionali, utili per stabilire contributi e imposte dovute, non si applicano soltanto ai lavoratori italiani ma anche ai lavoratori cittadini degli altri Stati membri dell’UE e ai lavoratori non comunitari, titolari di un regolare titolo di soggiorno e di un contratto di lavoro in Italia, inviati dal proprio datore di lavoro in un Paese extra UE.

In via residuale, infine, riguardano anche i lavoratori che operano in Paesi convenzionati, solo per le assicurazioni non contemplate dagli accordi di sicurezza sociale.

Tutti i dettagli per procedere con la denuncia UNIEMENS di regolarizzazione entro la scadenza del 19 aprile 2022 nel testo integrale della circolare numero 12 del 2022.

Tabelle delle retribuzioni convenzionali 2022
Determinazione delle retribuzioni convenzionali 2022 per i lavoratori all’estero - Tabella allegata al DM del 23 dicembre 2021

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network