Modello Redditi SC 2019, istruzioni e scadenza

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazione dei redditi

Modello Redditi SC 2019 per la dichiarazione di società ed enti commerciali: l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni per la compilazione. Tra le novità il ritorno della scadenza del 30 settembre.

Modello Redditi SC 2019, istruzioni e scadenza

Modello Redditi SC 2019 e istruzioni: l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il modulo ufficiale e definitivo da utilizzare per la dichiarazione dei redditi di società di capitali ed enti commerciali.

Con il provvedimento del 30 gennaio 2019 sono state presentate inoltre le novità e per la dichiarazione dei redditi dei titolari di partita IVA è la scadenza la prima delle modifiche da tenere a mente.

L’invio del modello Redditi dovrà essere effettuato entro il termine del 30 settembre e non più entro il 31 ottobre, come previsto lo scorso anno per effetto della proroga disposta al fine di evitare che la scadenza della dichiarazione si sovrapponesse con quella dello spesometro.

Di seguito si allega il modello Redditi SC 2019 e le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate con le novità previste per la dichiarazione relativa ai redditi dell’anno d’imposta 2018.

Modello Redditi SC 2019 e istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Si allega di seguito il modello Redditi SC 2019 e le relative istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 30 gennaio:

PDF - 480.9 Kb
Modello Redditi SC 2019
Clicca per scaricare
PDF - 983.3 Kb
Istruzioni modello Redditi SC 2019
Clicca per scaricare
PDF - 172.2 Kb
Istruzioni modello Redditi Società ed Enti (SC, SP, ENC)
Scarica le istruzioni generali per le dichiarazioni di società ed enti

Scadenza modello Redditi SC 2019 e novità

Come sopra anticipato, la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi 2019 per le società e gli enti, così come per le persone fisiche e i titolari di partita IVA, torna ad essere quella del 30 settembre.

Lo scorso anno, si ricorda, la Legge di Bilancio 2018 aveva rinviato la scadenza al 31 ottobre, per evitare la sovrapposizione degli adempimenti (la stessa scadenza era quella per l’invio dello spesometro). Una proroga non più necessaria dopo l’addio alla comunicazione semestrale delle fatture, sostituita dalla fatturazione elettronica.

Le principali novità del modello Redditi SC 2019 sono riassunte nelle prime pagine delle istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate. Tra queste vi è l’inserimento della casella dedicata ai nuovi ISA, che hanno ufficialmente preso il posto degli studi di settore.

Nel rigo RF41, la deduzione della quota del 10 per cento dell’ammontare dei componenti negativi, già prevista per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2018, è stata differita al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2026 (art. 1, comma 1056, della legge 30 dicembre 2018, n. 145).

Nella sezione relative alle “Altre variazioni in diminuzione” (rigo RF55) sono stati previsti nuovi codici per tenere conto della proroga delle disposizioni agevolative riguardanti l’iper-ammortamento, che prevede la maggiorazione del costo di acquisizione degli investimenti in beni materiali e immateriali strumentali, destinati a strutture produttive situate nel territorio dello Stato.

Per una panoramica completa delle novità contenute nel modello Redditi SC 2019 si rimanda alle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate sopra allegate.

Chi deve presentare il modello Redditi SC 2019

Ricordiamo, in chiusura, che il modello Redditi SC deve essere presentato dai soggetti Ires, ovvero:

  • le società per azioni e in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata, le società cooperative, comprese le società cooperative che abbiano acquisito la qualifica di Onlus e le cooperative sociali, le società di mutua assicurazione, nonché le società europee (di cui al regolamento Ce n. 2157/2001 e le società cooperative europee di cui al regolamento Ce n. 1435/2003), residenti nel territorio dello Stato;
  • gli enti commerciali (enti pubblici e privati, diversi dalle società e i trust, che hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali), residenti nel territorio dello Stato;
  • le società e gli enti commerciali di ogni tipo, compresi i trust, non residenti nel territorio dello Stato.

l modello Redditi per società ed enti commerciali deve essere presentato, in via telematica, entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

Pertanto, se la società o l’ente ha l’esercizio coincidente con l’anno solare, la scadenza di presentazione è fissata al 30 settembre.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it