Modello 730 precompilato 2019: compilazione assistita quadro E

Anna Maria D’Andrea - Modello 730

Modello 730 precompilato 2019 con compilazione assistita del quadro E relativo alle spese da portare in detrazione fiscale. Ecco come funziona la novità che sarà attiva dal 10 maggio.

Modello 730 precompilato 2019: compilazione assistita quadro E

Modello 730 precompilato 2019, debutterà dal 10 maggio la nuova modalità di compilazione assistita del quadro E.

I contribuenti potranno indicare i dati relativi alle spese ammesse in detrazione fiscale o in deduzione sfruttando l’aiuto offerto dall’Agenzia delle Entrate. L’obiettivo è quello di semplificare la fase di modifica ed integrazione del 730 precompilato, che si aprirà il 2 maggio 2019.

Nonostante aumenti il numero di soggetti obbligati all’invio dei dati all’Agenzia delle Entrate, il modello 730 precompilato 2019 si è presentato incompleto per molti contribuenti.

La compilazione assistita del quadro E consentirà pertanto di modificare ed integrare il modello 730/2019 precompilato in maniera guidata e semplificata, ed eventuali controlli dell’Agenzia delle Entrate saranno effettuati esclusivamente sui dati modificati

Vediamo quindi come funziona la nuova modalità di compilazione assistita del modello 730 precompilato che sarà attiva dal 10 maggio 2019.

Modello 730 precompilato 2019, come funziona la compilazione assistita del quadro E

I contribuenti che devono modificare ed integrare il modello 730 precompilato 2019 potranno scegliere due vie:

  • la modalità di compilazione e correzione tradizionale;
  • la nuova modalità di compilazione assistita, mediante la quale sarà possibile inserire con l’aiuto del programma dell’Agenzia delle Entrate i dati relativi a spese non presenti in dichiarazione dei redditi.

L’obiettivo è quello di rendere facile ed alla portata di tutti il 730 “fai da te”, anche nei casi in cui, rispetto a quanto indicato nella precompilata, siano ancora molti i dati da inserire in dichiarazione dei redditi.

Come funziona la compilazione assistita del 730? Alcune istruzioni in merito sono fornite nella pagina dedicata alla dichiarazione precompilata 2019, che ricordiamo dovrà essere presentata entro la scadenza del 23 luglio 2019.

Il contribuente, partendo dalle spese presenti nel foglio informativo, potrà inserire nuovi documenti di spesa oppure modificare, integrare o cancellare i dati delle spese già precompilate all’interno del quadro E. La compilazione assistita sarà attiva anche per i dati relativi alle spese sostenute per i familiari a carico.

Dopo aver inserito tutti i dati di proprio interesse, sarà necessario soltanto confermare le modifiche effettuate. Il calcolo delle spese detraibili e deducibili sarà effettuato dall’applicazione web tenendo conto delle modifiche effettuate, ovvero dei dati aggiunti, rettificati e di eventuali limiti e regole specifiche stabilite per legge. L’importo totale della spesa ammessa in detrazione fiscale sarà indicato in automatico nel quadro E.

Per tutte le guide sulle detrazioni fiscali 2019 i lettori possono consultare gli approfondimenti suddivisi per spesa.

Compilazione assistita 730: come modificare il quadro E

Dopo aver effettuato l’accesso al proprio 730 precompilato utilizzando le credenziali Fisconline, SPID, il Pin INPS o le credenziali NoiPA, sarà necessario accedere alla sezione “Modifica il 730 e invia” e selezionare dal menù la voce “Quadro E - Compilazione assistita”.

Al contribuente verrà mostrato il dettaglio dei dati comunicati all’Agenzia delle Entrate, che potranno essere modificati, esclusi o nuovamente inclusi in dichiarazione dei redditi.

Sarà inoltre possibile aggiungere una nuova voce di spesa che rientra tra gli oneri detraibili o deducibili. In tal caso, bisognerà selezionare la voce: “Aggiungi una nuova spesa”.

Dopo aver compilato tutti i dati richiesti, per l’inserimento di nuove spese nel quadro E del modello 730 precompilato 2019 sarà necessario spuntare la casella di conferma e successivamente premere sul tasto salva.

Il vantaggio è duplice. Da un lato sarà l’Agenzia delle Entrate a ricalcolare la detrazione riconosciuta e ad inserire la spesa sostenute nel quadro E del modello 730/2019.

In secondo luogo, gli eventuali controlli documentali da parte del Fisco saranno effettuati esclusivamente per le spese oggetto di modifica o integrazione.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it