Fondo Nuove Competenze: istruttoria delle domande riaperta grazie a rinunce e rigetti

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Fondo Nuove Competenze: riaperta l'istruttoria delle domande presentate fino al 31 maggio 2021 grazie alle nuove risorse a disposizione in seguito a rigetti, rinunce e minori rendicontazioni. A diffondere la notizia il 12 novembre 2021 è l'ANPAL, a cui è affidata la gestione della misura.

Fondo Nuove Competenze: istruttoria delle domande riaperta grazie a rinunce e rigetti

Fondo Nuove Competenze: la scadenza per la presentazione delle domande era fissata al 30 giugno 2021, ma le risorse a disposizione sono finite molto prima.

Come anticipato da ANPAL, però, l’istruttoria si riapre in caso di nuova disponibilità di fondi.

Con la notizia pubblicata sul portale istituzionale il 12 novembre 2021, l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro annuncia la valutazione delle richieste arrivate fino al 31 maggio 2021 alle ore 15,21 in seguito a rigetti, rinunce e minori rendicontazioni.

Fondo Nuove Competenze: istruttoria delle domande riaperta grazie a rinunce e rigetti

Il risparmio permette a nuove imprese di poter accedere ai benefici del Fondo Nuove Competenze.

Istituito dal Decreto Rilancio all’articolo 88, e potenziato dal Decreto Agosto, questo strumento concede alle imprese l’opportunità di adeguare le competenze dei lavoratori sulla base di accordi collettivi: le ore di stipendio del personale in formazione, fino a 250, vengono coperte dai contributi del Fondo Nuove Competenze.

Ai datori di lavoro viene rimborsato il costo del personale, comprensivo di contributi previdenziali e assistenziali.

Le risorse a disposizione, 730 milioni di euro, sono terminate ben prima della scadenza delle domande fissata al 30 giugno 2021.

I fondi risultavano totalmente impegnati già il 13 maggio. Ma l’ANPAL, a cui è affidata la gestione dell’agevolazione, aveva rassicurato le imprese sulla possibilità di beneficiare del Fondo Nuove Competenze sottolineando due fattori di cui tener conto:

  • il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha previsto un rifinanziamento della misura, per un miliardo di euro;
  • l’eventuale risparmio di risorse avrebbe riaperto la valutazione delle domande prevenute dopo il 13 maggio.

Una prima riapertura c’è stata già a settembre per le domande trasmesse fino al 25 maggio alle ore 10,38.

E, con la notizia del 12 novembre, l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro annuncia una nuova istruttoria delle istanze pervenute fino al 31 maggio 2021 alle ore 15,21.

Grazie a rigetti, rinunce o minori rendicontazioni presentate dalle aziende, tornano disponibili risorse pari a 35.411.502 euro.

A stabilire la possibilità di valutare nuove domande il Decreto ANPAL n. 118/2021.

ANPAL - Decreto n. 118 del 12 novembre 2021
Fondo nuove competenze: riaperta l’istruttoria delle istanze presentate fino al 31 maggio 2021

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network