Dichiarazione di parentela: dall’INPS la nuova procedura per l’assunzione di familiari

Francesco Rodorigo - Leggi e prassi

Dichiarazione di parentela per l'assunzione di familiari: l'INPS, tramite il messaggio n. 2819 del 14 luglio 2022, specifica le novità per la procedura di iscrizione e variazione dell'azienda. Il datore di lavoro dovrà dichiarare se tra i lavoratori assunti sono presenti suoi parenti. Senza i requisiti del rapporto di lavoro subordinato, la prestazione lavorativa del familiare è svolta a titolo gratuito.

Dichiarazione di parentela: dall'INPS la nuova procedura per l'assunzione di familiari

La dichiarazione di parentela per l’assunzione dei familiari è stata implementata nella procedura di iscrizione e variazione azienda relativa all’apertura di una posizione contributiva.

Lo comunica l’INPS con il messaggio n. 2819 del 14 luglio 2022, nel quale specifica che il datore di lavoro dovrà dichiarare se tra i lavoratori assunti siano presenti dei suoi parenti. In questo caso dovrà inserire il codice fiscale del lavoratore e specificare il tipo di relazione.

Se non sono presenti i requisiti del rapporto di subordinazione, la prestazione lavorativa del familiare si considera svolta a titolo gratuito.

Dichiarazione di parentela: dall’INPS la nuova procedura per l’assunzione di familiari

Nel messaggio n. 2819 del 14 luglio 2022, l’INPS annuncia novità per quanto riguarda l’assunzione di familiari in azienda.

Nello specifico, comunica che nella procedura di iscrizione e variazione azienda, l’apposito modulo è stato implementato con la dichiarazione di parentela.

Questa procedura serve al datore di lavoro che inizia/cambia un’attività con dipendenti per richiedere all’INPS l’apertura di una posizione contributiva, in modo da poter adempiere agli obblighi relativi al versamento dei contributi previdenziali e assistenziali nei confronti dei propri lavoratori.

In fase di compilazione del modulo, il datore di lavoro dovrà dichiarare se tra i lavoratori assunti in azienda ci sono anche dei suoi parenti. Nello specifico, coniuge, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado.

In caso di assunzione di parenti, bisogna inserire il codice fiscale del lavoratore nell’apposito campo e specificare il tipo di rapporto selezionando la voce corrispondente dal menu a tendina.

Nella domanda di iscrizione, la dichiarazione è richiesta per tutte le seguenti forme giuridiche:

  • azienda agricola;
  • impresa familiare;
  • impresa individuale;
  • persona fisica;
  • proprietario di fabbricato;
  • società di fatto;
  • società in accomandita semplice;
  • società in nome collettivo;
  • società semplice;
  • studio.

Dichiarazione di parentela: senza rapporto di subordinazione la prestazione è svolta a titolo gratuito

Il legame di parentela assume una particolare rilevanza nell’ambito dei rapporti di lavoro subordinato.

In caso di svolgimento della prestazione di lavoro tra parenti o affini (parenti acquisiti dopo il matrimonio) conviventi, questa viene intesa come svolta a titolo gratuito, proprio in virtù del rapporto di parentela e degli interessi in comune.

Pertanto, nell’inserimento del parente o affine nell’organico dell’azienda è necessario verificare l’eventuale sussistenza dei requisiti che qualificano il lavoro subordinato.

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 4535/2018, ha ribadito quelli che sono gli elementi utili e gli indici oggettivi che permettono di riconoscere l’inserimento in azienda del parente, dal punto di vista organizzativo e gerarchico, e che definiscono il rapporto come subordinato.

Nello specifico, questi elementi sono:

  • l’onerosità della prestazione;
  • la presenza costante sul luogo di lavoro previsto dal contratto;
  • il rispetto di un orario che coincide con quello dell’attività economica;
  • il rigido ricorso da parte del titolare alla prestazione lavorativa del familiare;
  • la retribuzione a cadenze fisse.

Una volta verificati i requisiti per il rapporto subordinato, il datore di lavoro dovrà dichiarare l’esistenza del rapporto di parentela nell’apposita procedura.

INPS - Messaggio n. 2819 del 14 luglio 2022
Procedura Iscrizione e Variazione Azienda. Implementazione del modulo telematico di iscrizione con la dichiarazione in ordine all’esistenza di rapporti di parentela.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network