Contributi volontari agricoli 2022: dall’INPS le aliquote per il calcolo dell’importo

Francesco Rodorigo - Leggi e prassi

L'INPS tramite la circolare n. 81 del 14 luglio 2022 fornisce le istruzioni e le aliquote per il calcolo dei contributi agricoli volontari per l'anno in corso. Sono relative alle principali categorie di lavoratori, tra cui dipendenti, operai e imprenditori, per i quali l'aliquota in vigore dal 1° gennaio è del 29,70 per cento.

Contributi volontari agricoli 2022: dall'INPS le aliquote per il calcolo dell'importo

Contributi volontari agricoli 2022, l’INPS nella circolare n. 81 del 14 luglio comunica le aliquote e le istruzioni per effettuare il calcolo dell’importo.

L’Istituto fornisce i dettagli relativi alle varie categorie di lavoratori agricoli in base alla tipologia e alla gestione di appartenenza.

Nel dettaglio, la circolare fa riferimento alle seguenti categorie di lavoratori:

  • lavoratori agricoli dipendenti;
  • coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali;
  • operai agricoli a tempo determinato e indeterminato/piccoli coloni e compartecipanti familiari;
  • coloni e mezzadri reinseriti nell’Assicurazione Generale Obbligatoria.

Di seguito le aliquote e le istruzioni per il calcolo dell’importo per ogni categoria.

Contributi volontari agricoli 2022: dall’INPS le aliquote e il calcolo dell’importo

La prima categoria individuata dalla circolare INPS n. 81 del 14 luglio 2022 è quella dei lavoratori agricoli dipendenti, a tempo determinato e indeterminato.

Per il 2022 l’aliquota da applicare ai contributi volontari è del 29,70 per cento, cioè quella stabilita per il Fondo pensione lavoratori dipendenti a partire dal 1° gennaio.

Il 29,59 per cento è da intendere come quota pensione, mentre lo 0,11 per cento come aliquota base, come mostrato nella tabella.

Lavoratori agricoli dipendentiAliquota baseQuota pensioneTotale IVS
Autorizzati entro il 30 dicembre 1995 0,11 per cento 29,59 per cento 29,70 per cento
Coefficienti di riparto 0,003704 0,996296 1,000000
Autorizzati dal 31 dicembre 1995 0,11 per cento 29,59 per cento 29,70 per cento
Coefficienti di riparto 0,003704 0,996296 1,000000

Contributi agricoli volontari 2022 per coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali

I lavoratori agricoli che rientrano nella categoria dei coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali versano i contributi volontari secondo quattro classi di reddito settimanale, come stabilito dalla legge n. 233/1990.

Le classi di reddito settimanale e i relativi importi sono riportati nella tabella, i valori sono in vigore dal 1° gennaio 2022.

ClassiClassi di reddito settimanaleReddito settimanale medio imponibileQuota Pensione 22,00 per cento RMAddizionale legge n. 233/90 2,00 per cento RMAddizionale legge n. 160/75 (euro 0,68 x 3)Contributo Totale
Fino a 235,11 euro 235,11 euro 51,73 euro 4,71 euro 2,07 euro 58,51 euro
Oltre 235,11 euro e fino a 313,48 euro 274,30 euro 60,35 euro 5,49 euro 2,07 euro 67,91 euro
Oltre 313,48 euro e fino a 391,85 euro 352,67 euro 77,59 euro 7,06 euro 2,07 euro 86,72 euro
Oltre 391,85 euro 431,04 euro 94,83 euro 8,63 euro 2,07 euro 105,53 euro

In relazione alle prime due fasce di reddito individuate, l’INPS specifica che l’importo del contributo settimanale non può essere inferiore a:

  • 58,57 euro settimanali, se l’autorizzazione alla contribuzione volontaria è stata accordata prima del 31 dicembre 1995;
  • 69,35 euro settimanali, se l’autorizzazione è stata accordata dopo il 31 dicembre 1995.

Contributi volontari 2022 per operai agricoli e coloni e mezzadri dell’Assicurazione Generale Obbligatoria

Per quanto riguarda gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato l’importo del contributo volontario, che può essere richiesto fino a 270 giornate l’anno, è lo stesso di quello obbligatorio in vigore al momento.

Di conseguenza i contributi integrativi sono commisurati all’imponibile stabilito in base alle retribuzioni percepite. A questo va applicata l’aliquota IVS vigente nel settore, che per il 2022 è pari al 29,70 per cento.

Ai piccoli coloni e ai compartecipanti familiari si applicano i salari medi convenzionali, che sono determinati anno per anno per ciascuna provincia dal Ministero del Lavoro. Per il 2022 i valori sono indicati nel decreto direttoriale n. 256 del 17 giugno 2022 e nell’allegato 1 della circolare n. 81.

Le aliquote da applicare sono quelle riferite ai lavoratori dipendenti.

Coloni e mezzadri reinseriti nell’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) calcolano i contributi volontari in base al momento dell’autorizzazione, prima o dopo il 12 luglio 1997, data di entrata in vigore del decreto legislativo n. 184/1997.

Per i gli agricoli autorizzati prima di tale data l’importo è commisurato alla retribuzione media settimanale della classe di contribuzione assegnata antecedentemente al 12 luglio 1997, aggiornata all’indice del costo della vita. Gli importi sono indicati nell’allegato n. 2 della circolare n. 81.

Per i coloni e mezzadri autorizzati a partire dal 12 luglio 1997, invece, il contributo volontario settimanale è stabilito dalla somma del contributo integrativo e di quello base, calcolati sulla media delle retribuzioni imponibili percepite nell’anno precedente alla data della domanda, come indicato nel testo della circolare n. 81.

INPS - Circolare n. 81 del 14 luglio 2022
Versamenti volontari del settore agricolo. Anno 2022

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network