Contributi volontari agricoli: dall’INPS aliquote e calcolo dell’importo per il 2021

Eleonora Capizzi - Leggi e prassi

Contributi volontari agricoli 2021: con la circolare n. 114 del 28 luglio 2021, l'INPS fornisce le aliquote e le istruzioni per il calcolo dell'importo per l'anno in corso relativamente alle diverse gestioni di appartenenza. Ecco tutti i dettagli.

Contributi volontari agricoli: dall'INPS aliquote e calcolo dell'importo per il 2021

Contributi volontari agricoli 2021: dall’INPS le aliquote e le istruzioni per il calcolo dell’importo riferito all’anno in corso.

Con la circolare numero 114 del 28 luglio 2021 l’Istituto fornisce i dettagli sui contributi volontari dovuti per le varie categorie di lavoratori agricoli, distinti in base alla tipologia e alla gestione di appartenenza.

In particolare, il documento di prassi si riferisce ai seguenti soggetti:

  • lavoratori agricoli dipendenti;
  • coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali;
  • coloni e mezzadri reinseriti nell’Assicurazione Generale Obbligatoria;
  • soggetti a cui si applicano i contributi integrativi volontari (art. 4 del D.P.R. n. 1432/1971).

Contributi volontari agricoli: dall’INPS aliquote e calcolo dell’importo per il 2021

Per quanto riguarda i lavoratori agricoli dipendenti l’aliquota da applicare ai contributi volontari dovuti per il 2021 è quella stabilita per il Fondo pensione lavoratori dipendenti in vigore dal 1° gennaio 2021 fissata al 29,50 per cento.

Più nel dettaglio, con la circolare del 28 luglio, l’INPS indica le aliquote e i coefficienti di riparto, con decorrenza dall’inizio dell’anno in corso, così come viene riportato nella tabella seguente.

Lavoratori agricoli dipendentiAliquota baseQuota pensioneTotale IVS
Autorizzati entro il 30 dicembre 1995 0,11 per cento 29,39 per cento 29,50 per cento
Coefficienti di riparto 0,003729 0,996271 1,000000
Autorizzati dal 31 dicembre 1995 0,11 per cento 29,39 per cento 29,50 per cento
Coefficienti di riparto 0,003729 0,996271 1,000000

Contributi INPS volontari 2021 per coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali

Con riferimento ai coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali, i contributi volontari vengono corrisposti in base a quattro classi di reddito medio giornaliero.

Anche in questo caso l’INPS fornisce una tabella riassuntiva con i valori in vigore dal 1° gennaio 2021.

ClassiClassi di reddito settimanaleReddito settimanale medio imponibileQuota Pensione 22,00 per cento RMAddizionale legge n. 233/90 2,00 per cento RMAddizionale legge n. 160/75 (euro 0,68 x 3)Contributo Totale
Fino a 230,73 euro 230,73 euro 50,77 euro 4,62 euro 2,04 euro 57,43 euro
Oltre 230,73 fino 307,64 euro 269,19 euro 59,23 euro 5,39 euro 2,04 euro 66,66 euro
Oltre 307,64 euro fino a 384,55 euro 346,10 euro 76,15 euro 6,93 euro 2,04 euro 85,12 euro
Oltre 384,55 euro 423,01 euro 93,07 euro 8,47 euro 2,04 euro 103,58 euro

Per le prime due fasce di reddito si specifica che l’ammontare del contributo settimanale non può essere inferiore ai seguenti importi:

  • 57,48 settimanali, se l’autorizzazione alla contribuzione volontaria è stata accordata prima del 31 dicembre 1995;
  • 68,06 settimanali, se l’autorizzazione alla contribuzione volontaria è stata accordata dopo il 31 dicembre 1995.

Contributi INPS volontari 2021 operai agricoli, coloni e mezzadri

Per gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato, l’importo del contributo integrativo volontario, che può essere richiesto fino alla concorrenza di 270 giornate annue, è uguale a quello che si applica ai contributi obbligatori.

Sono quindi commisurati all’imponibile contributivo determinato in base alle retribuzioni percepite, sul quale bisogna applicare l’aliquota IVS in vigore nel 2021 per il FPLD, ossia 29,50 per cento, di cui il 29,39 per cento come quota pensione e 0,11 per cento come aliquota base.

Gli stessi importi si applicano ai piccoli coloni e compartecipanti familiari che devono utilizzare per il calcolo le retribuzioni determinate con decreto del 10 giugno 2021 del Direttore generale per le Politiche previdenziali e assicurative del Ministero del Lavoro .

Per i coloni e mezzadri reinseriti nell’Assicurazione Generale Obbligatoria le modalità di calcolo si differenziano in base al momento dell’autorizzazione, se prima o dopo il 12 luglio 1997, data di entrata in vigore del Decreto Legislativo del 30 aprile 1997, n. 184 che ne stabilisce le modalità di determinazione. Per i dettagli si rimanda al testo integrale della circolare numero 114.

INPS - circolare numero 114 del 28 luglio 2021
Scaricala circolare su Versamenti volontari del settore agricolo. Anno 2021

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network