Contributi a fondo perduto, pagamenti al via: 730 milioni sui conti correnti delle partite IVA

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Contributi a fondo perduto, pagamenti al via per 203 mila domande presentate: ammontano ad un totale di 730 milioni di euro i primi accrediti sui conti correnti effettuati dall'Agenzia delle Entrate. I dati nel comunicato stampa del 24 giugno.

Contributi a fondo perduto, pagamenti al via: 730 milioni sui conti correnti delle partite IVA

Contributi a fondo perduto, pagamenti al via per le prime 203 mila domande inviate: rispettando i tempi annunciati, dall’Agenzia delle Entrate arriva la notizia dei primi 730 milioni di euro pagati oggi 24 giugno 2020.

Sono oltre 900.000 le domande presentate in meno di 10 giorni. I pagamenti del contributo a fondo perduto comunicati oggi riguardano i primi titolari di partita IVA che hanno inviato istanza lo scorso 15 giugno.

Un tempismo perfetto quello dell’Agenzia delle Entrate, che aveva già promesso pagamenti per i contributi a fondo perduto entro 10 giorni dalla data di presentazione della domanda.

Contributi a fondo perduto, pagamenti al via: 730 milioni sui conti correnti delle partite IVA

Dal 15 giugno, giorno di avvio delle domande per i contributi a fondo perduto, sono state presentate più di 900.000 domande all’Agenzia delle Entrate.

I primi pagamenti partono oggi per 203.000 istanze, inviate il 15 e fino al primo pomeriggio del 16 giugno 2020. L’importo complessivo che verrà pagato nella prima tranche è pari a 730 milioni di euro.

Sono questi i dati appena diffusi dall’Agenzia delle Entrate. I primi ordinativi di pagamento sono stati perfezionati presso la sede dell’Agenzia, alla presenza del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, del direttore Ernesto Maria Ruffini e dell’A.D. Sogei Andrea Quacivi.

L’avvio del pagamento del contributo a fondo perduto alle prime partite IVA che hanno fatto domanda assume i connotati di un vero e proprio “evento istituzionale”.

Pagamento contributi a fondo perduto dal 24 giugno 2020, somme direttamente sui conti correnti delle partite IVA

Si conferma rapida la procedura di pagamento del contributo a fondo perduto, come promesso dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini.

Le somme saranno accreditate direttamente sui conti correnti di imprese, commercianti e artigiani. La maggior parte dei contribuenti (oltre 167 mila) destinatari del bonifico eseguito il 24 giugno 2020 hanno un volume d’affari inferiore ai 400.000 euro.

Il comunicato stampa diramato dall’Agenzia delle Entrate fornisce inoltre il quadro di chi ha fatto domanda per i contributi a fondo perduto:

  • più di 145mila le istanze presentate dal settore “Commercio al dettaglio”;
  • quasi 107mila quelle del comparto “Ristorazione”;
  • i lavori di costruzione superano le 88mila istanze;
  • 37mila quelle del “commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli”;
  • oltre 5mila quelle delle agenzie di viaggio.
Contributi a fondo perduto - comunicato stampa Agenzia delle Entrate 24 giugno 2020
Contributo a fondo perduto. Oltre 900 mila domande presentate in meno di 10 giorni, 203 mila le istanze già in pagamento. Partiti gli accrediti sui conti correnti dei beneficiari per i primi 730 mln di euro

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it