Contributi INPS nel quadro RR del modello Redditi PF: si possono pagare a rate entro novembre

Tommaso Gavi - Imposte

Contributi INPS nel quadro RR del modello Redditi PF, si possono pagare a rate entro il 30 novembre 2022. Chi sceglie la rateazione può comunque pagare in unica soluzione i versamenti di saldo e acconto dell'IRPEF e delle relative addizionali.

Contributi INPS nel quadro RR del modello Redditi PF: si possono pagare a rate entro novembre

Contributi INPS nel quadro RR del modello Redditi PF: si possono pagare a rate entro il mese di novembre 2022.

Le rate mensili devono essere versate entro la scadenza della dichiarazione dei redditi, in relazione esclusivamente alla quota di contributi che eccedono il massimale.

Se si sceglie tale possibilità, non necessariamente la stessa scelta deve essere operata per le somme dovute a titolo di saldo e acconto dell’IRPEF e delle relative addizionali.

Le istruzioni per il versamento rateale dei contributi INPS sono riportate nell’apposita circolare.

Contributi INPS nel quadro RR del modello Redditi PF: si possono pagare a rate entro novembre

I contributi INPS, riportati nel quadro RR del modello Redditi PF 2022, possono essere pagati a rate.

I versamenti devono in ogni modo concludersi entro il mese di novembre dell’anno in corso.

A fornire chiarimenti a riguardo è la risposta al quesito di un contribuente da parte di FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia delle Entrate.

Sebbene il soggetto possa scegliere l’opzione della rateazione, esclusivamente per la quota che eccede il massimale, non necessariamente dovranno seguire lo stesso destino i versamenti IRPEF e le relative addizionali.

La scelta della rateazione può riguardare anche singoli importi, e non la totalità dei versamenti dovuti.

In altre parole, si può scegliere di versare i contributi INPS a rate e parallelamente pagare il saldo e l’acconto dell’IRPEF e delle relative addizionali in un’unica soluzione.

Nel caso di scelta della rateazione, gli interessi dovuti nella misura del 4 per cento annuo non devono essere cumulati all’imposta ma pagati in modo separato.

Contributi INPS: le istruzioni per la compilazione del quadro RR del modello Redditi PF 2022

A fornire le istruzioni per la corretta compilazione del quadro RR della dichiarazione dei redditi con modello Redditi PF 2022 è la circolare INPS numero 66 dello scorso 9 giugno.

Le indicazioni si riferiscono sia agli iscritti alla gestione artigiani e commercianti sia a quelli iscritti alla gestione separata.

La prima categoria di contribuenti dovrà compilare la sezione I mentre la seconda dovrà compilare la sezione II.

Le istruzioni su come compilare tali sezioni sono nel documento di prassi dell’INPS:

  • artigiani e commercianti dovranno fare riferimento al paragrafo 2.1;
  • i professionisti iscritti alla gestione separata dovranno tenere in considerazione le istruzioni del paragrafo 2.2.

In merito alle scadenze per i versamenti, si deve tenere a mente il seguente calendario:

Scadenza Descrizione
30 giugno 2022 versamento del saldo relativo al 2021 e per il primo acconto del 2022
22 agosto 2022 saldo 2021 e primo acconto 2022 in caso di differimento del pagamento previa maggiorazione dello 0,40 per cento
30 novembre 2022 secondo acconto del 2022

I contribuenti dovranno segnare in agenda soprattutto l’imminente scadenza del saldo 2021 e primo acconto 2022, nell’ipotesi in cui sia stato scelta la soluzione rateale con maggiorazione dello 0,40 per cento.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network