Comunicazione preventiva e distacco di lunga durata: nuovo servizio online dal 2 novembre

Tommaso Gavi - Lavoro

Comunicazione preventiva e distacco di lunga durata, dal 2 novembre 2021 sarà online il nuovo servizio Distacco transnazionale. La procedura telematica deve essere utilizzata a partire dalle ore 12.00 per comunicazione preventiva di distacco e ogni variazione successiva della stessa e per quella della notifica motivata per i distacchi di lunga durata.

Comunicazione preventiva e distacco di lunga durata: nuovo servizio online dal 2 novembre

Comunicazione preventiva e distacco di lunga durata, pochi giorni ancora prima dell’entrata in vigore delle nuove regole e dei nuovi standard per la trasmissione telematica.

A partire dal 2 novembre 2021 i prestatori di servizi, in relazione ai lavoratori distaccati di lunga durata in Italia, dovranno comunicare al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con il nuovo servizio.

La procedura sarà online a partire dalle ore 12.00 della data indicata.

Le nuove disposizioni si applicano:

  • alla comunicazione preventiva di distacco e a ogni variazione successiva della medesima;
  • alla comunicazione della notifica motivata per i distacchi di lunga durata.

Comunicazione preventiva e distacco di lunga durata: nuovo servizio online dal 2 novembre

Pochi giorni prima dei cambiamenti della comunicazione preventiva e distacco di lunga durata.

Lo fa sapere il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nella notizia del 26 ottobre 2021.

Dal prossimo 2 novembre entreranno in vigore le nuove regole e i nuovi standard per la trasmissione telematica, previsti dal decreto numero 170 del 6 agosto 2021.

Dovranno segnare la data in agenda i prestatori di servizi: cambia infatti la comunicazione al Ministero in relazione ai lavoratori distaccati di lunga durata in Italia.

A partire dalle ore 12.00 del 2 novembre 2021, infatti, sarà online il nuovo servizio, con una nuova versione della procedura telematica “Distacco transnazionale”.

Tale procedura è aggiornata in base alle novità contenute nel decreto numero 170 del 6 agosto 2021.

Comunicazione preventiva e distacco di lunga durata: servizio non disponibile dalle 9.00 alle 12.00 del 2 novembre

Le novità del decreto richiamato sono relative a diverse comunicazioni.

Nello specifico:

  • alla comunicazione preventiva di distacco e a ogni variazione successiva della medesima;
  • alla comunicazione della notifica motivata per i distacchi di lunga durata.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali rende noto che, nella giornata del 2 novembre 2021, il servizio “Distacco transnazionale” non sarà disponibile nella fascia oraria 9.00-12.00.

In tale periodo di tempo verranno completate le attività tecniche, necessarie per l’aggiornamento della procedura.

Per quanto riguarda la comunicazione preventiva, il decreto citato prevede che:

  • deve essere inviata per comunicare l’inizio di uno o più distacchi con l’indicazione, per ciascuno del periodo di esecuzione, della sede di lavoro e del numero di lavoratori;
  • l’invio è a carico del prestatore di servizi e deve essere eseguito entro le ore 24 del giorno precedente all’inizio del distacco.

Per quanto riguarda l’annullamento, invece, la comunicazione dovrà essere effettuata, prima dell’inizio del distacco quando è necessaria la variazione di uno o più dati essenziali.

Così come per la comunicazione precedente, anche tale comunicazione deve essere inoltrata dal prestatore di servizi entro le ore 24 del giorno d’inizio del distacco o del primo distacco nel caso di comunicazioni contenente più periodi di lavoro in Italia.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network