Commercialisti ricevuti dal MEF dopo il presidio: al via un tavolo tecnico sugli ISA

Francesco Oliva - Studi di settore

I commercialisti sono stati ricevuti ieri al Ministero dell'Economia e delle Finanze subito dopo il presidio di protesta contro gli ISA. Al via un tavolo tecnico che ottimizzerà lo strumento.

Commercialisti ricevuti dal MEF dopo il presidio: al via un tavolo tecnico sugli ISA

I commercialisti ieri hanno manifestato di fronte al Ministero dell’Economia e delle Finanze in Via XX Settembre per protestare contro il caos ISA.

Informazione Fiscale ha seguito in diretta l’evento, con video interviste e foto dalla sede del MEF.

Il presidio - denominato ironicamente #aveteISAgerato - si è concluso con la disponibilità da parte del Sottosegretario Baretta a ricevere una delegazione nel pomeriggio. Durante l’incontro sono stati evidenziati dalle associazioni il disagio della categoria e le istanze che hanno determinato l’astensione collettiva: oltre ad un concreto impegno sugli Isa, è stato chiesto il rispetto delle regole e dello Statuto del Contribuente, quale principio elementare per la costruzione del rapporto di fiducia tra cittadino e Stato.

Sciopero commercialisti e ISA 2019: comunicato stampa congiunto delle sigle sindacali ADC ANC SIC UNICO

Nel pomeriggio di ieri le sigle sindacali dei commercialisti ADC ANC SIC UNICO hanno diramato un comunicato stampa ufficiale in cui è stato reso noto il prossimo avvio di un tavolo tecnico che mira a rendere finalmente efficace lo strumento degli ISA, pur riconoscendo l’impossibilità di dare seguito alla disapplicazione per l’anno 2018, una delle richieste oggetto della mobilitazione di ieri.

Ecco il testo ufficiale del comunicato stampa:

Il presidio organizzato questa mattina dalle sigle sindacali dei commercialisti Adc, Anc, Sic e Unico presso il Ministero delle Finanze, per chiedere un incontro nell’ambito della mobilitazione di categoria di questi giorni, si è concluso con la disponibilità da parte del Sottosegretario Baretta a ricevere una delegazione nel pomeriggio.

L’iniziativa ha preso il via alle ore 11:00 e ha visto la presenza di circa 200 persone, tra le quali i quadri delle quattro sigle sindacali, rappresentanti degli ordini territoriali e del Consiglio Nazionale, come anche singoli professionisti decisi ad unirsi alla protesta.

Il presidio, che è stato seguito in diretta tv da La7 e dalla stampa specializzata è stato anche occasione di dibattito con i parlamentari Chiara Gribaudo (Vicepresidente gruppo PD alla Camera), che ha annunciato l’apertura del Mef all’incontro, per il quale si è adoperata, Galeazzo Bignami, Andrea De Bertoldi (FdI), che si è espresso anche per la consulta dei commercialisti parlamentari, Alberto Gusmeroli (Lega).

Il Sottosegretario Baretta, pur riconoscendo che lo strumento degli Isa presenta ancora diverse criticità, ha comunicato l’impossibilità di dare seguito alla disapplicazione per l’anno 2018, una delle richieste oggetto della mobilitazione di questa settimana. Ha tuttavia annunciato l’apertura di un tavolo tecnico nei prossimi giorni, finalizzato ad un’interlocuzione con le associazioni allo scopo di rendere questo strumento adeguato e pienamente efficace.

Durante l’incontro sono stati evidenziati dalle associazioni il disagio della categoria e le istanze che hanno determinato l’astensione collettiva: oltre ad un concreto impegno sugli Isa, è stato chiesto il rispetto delle regole e dello Statuto del Contribuente, quale principio elementare per la costruzione del rapporto di fiducia tra cittadino e Stato

PDF - 41.5 Kb
ISA 2019: al via tavolo tecnico tra MEF e commercialisti
Il presidio dei commercialisti di ieri a Roma ha portato ad un importante risultato: viene avviato un tavolo tecnico per la revisione degli ISA, per rendere questo strumento maggiormente efficace e funzionale rispetto agli obiettivi prefissati.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it