Bonus terme, click day? L’equivoco, il tilt e le risorse ancora disponibili: si riparte oggi, 9 novembre

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bonus terme, click day? Si tratta più che altro di una corsa alle prenotazioni, che possono essere effettuate solo dagli enti termali accreditati. Nella giornata dell'8 novembre, però, i cittadini hanno provato a richiedere direttamente lo sconto mandando in tilt la piattaforma. Si riparte oggi, 9 novembre, alle 12. Il contatore delle risorse sul sito Invitalia.

Bonus terme, click day? L'equivoco, il tilt e le risorse ancora disponibili: si riparte oggi, 9 novembre

Click day per ottenere il bonus terme? Più che altro l’ampia platea di potenziali beneficiari e la quantità di risorse a disposizione hanno determinato una corsa alle prenotazioni, che si è arrestata subito dopo il via.

Qualche ora dopo la partenza, in calendario l’8 novembre 2021, la piattaforma per le richieste, riservata esclusivamente agli enti termali, è andata in tilt: una folla di cittadini ha provato a collegarsi al portale per bloccare lo sconto fino a 200 euro sui servizi termali.

Risultato? La sospensione delle prenotazioni per motivi tecnici. La macchina organizzativa riparte oggi, 9 novembre 2021, alle ore 12. E sul sito di Invitalia è comparso un contatore delle risorse ancora a disposizione.

Bonus terme, click day? L’equivoco, il tilt e le risorse ancora disponibili: si riparte il 9 novembre

Il bonus terme spetta a tutti i cittadini e le cittadine maggiorenni residenti in Italia, a prescindere dall’ISEE e quindi dalla situazione economica: l’agevolazione, quindi, risulta potenzialmente accessibile da un altissimo numero di persone.

Tutti possono provare ad ottenere lo sconto di 200 euro, che può coprire fino al 100 per cento del costo dei servizi termali offerti dalle strutture accreditate, ma solo circa 265.000 persone potranno effettivamente beneficiarne perché le risorse sono limitate. I fondi a disposizione in totale sono 53 milioni di euro.

È la combinazione di questi due fattori, infatti, che ha determinato una sorta di click day per l’accesso al bonus terme, che si è interrotto subito dopo l’apertura a causa del traffico di utenti che hanno provato autonomamente a richiedere lo sconto, un’operazione riservata solo ed esclusivamente agli enti termali.

Prima della sospensione, sono stati bloccati già 321.042,00 euro. Ad indicarlo è il contatore apparso sul portale Invitalia, a cui è affidata la gestione dell’agevolazione.

La corsa alle prenotazioni ripartirà oggi, 9 novembre, a partire dalle ore 12. Nella [notizia pubblicata sul portale dedicato all’iniziativa>https://bonusterme.invitalia.it/news_tecnica.html] si legge:

“La piattaforma era - come noto – destinata esclusivamente agli enti termali (circa 500 in tutto) e, quindi, progettata e testata su questi numeri considerando anche un numero fino a dieci volte maggiore di utenti concorrenti.

Immediatamente i tecnici si sono messi al lavoro per ripristinare la piattaforma e garantire il regolare accesso agli enti termali che possono effettuare le prenotazioni. Al tempo stesso saranno effettuati tutti i controlli necessari per verificare la validità delle richieste.

L’accesso alla piattaforma è stato pertanto sospeso fino a domani, martedì 9 novembre, alle ore 12.00.

Si invitano i cittadini, quindi, a non tentare l’accesso al sito che resta riservato ai soli enti termali accreditati”.

Nel frattempo già prima dell’apertura della procedura era circolata la notizia di lunghe liste di pre prenotazioni da parte dei cittadini presso le strutture accreditate: in ogni caso, anche oggi, arriverà un nuovo boom di richieste dai centri termali.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network