Bonus pubblicità: pubblicati modulo di domanda e istruzioni

Pronto il modulo di domanda del bonus pubblicità: il modello e le istruzioni per la presentazione della comunicazione telematica sono stati pubblicati da Agenzia delle Entrate e Dipartimento Informazione ed editoria il 1° agosto 2018.

Bonus pubblicità: pubblicati modulo di domanda e istruzioni

Pronto il modulo per presentare domanda di bonus pubblicità: a darne notizia è l’Agenzia delle Entrate in seguito all’approvazione del provvedimento del Dipartimento Informazione ed Editoria del 31 luglio 2018.

Per la fruizione del credito d’imposta riconosciuto per gli investimenti pubblicitari incrementali sarà necessario inviare apposita comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate, seguendo le istruzioni per la compilazione del modello indicate dal Dipartimento e le regole previste dal decreto attuativo.

Sono due le scadenze da tenere a mente: per le domande relative al bonus spettante per gli investimenti in pubblicità effettuati nel 2017 la comunicazione per l’accesso al credito d’imposta dovrà essere inviata dal 22 settembre al 22 ottobre 2018. Per gli investimenti effettuati nel 2018 il modulo dovrà essere trasmesso in modalità telematica dal 1° al 31 gennaio 2019.

Modulo domanda bonus pubblicità: comunicazione online per il credito d’imposta

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’atteso decreto attuativo l’Agenzia delle Entrate a seguito del provvedimento del Dipartimento per l’Informazione ed Editoria del 31 luglio 2018 ha messo a disposizione online il modulo di domanda per il bonus pubblicità e le relative istruzioni di compilazione.

Il credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari dovrà essere richiesto presentato apposita comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate.

Bisognerà utilizzare lo stesso modulo di domanda per inviare:

  • la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, contenente i dati degli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno agevolato;
  • la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” per dichiarare che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta, presentata in precedenza, sono stati effettivamente realizzati nell’anno agevolato e che gli stessi soddisfano i requisiti di cui all’articolo 3 del D.P.C.M. n. 90 del 2018.

Il modello approvato dovrà essere compilato ed utilizzato sia per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati nel 2017 che per la fruizione del credito d’imposta per quelli effettuati o da effettuare nel 2018.

PDF - 48.4 Kb
Modulo domanda bonus pubblicità
Scarica il modello per l’invio della comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati nel 2017 e nel 2018

Istruzioni compilazione domanda bonus pubblicità e scadenza

La compilazione della domanda per l’accesso al credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari dovrà essere effettuata seguendo le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate di seguito allegate:

PDF - 43.8 Kb
Istruzioni domanda bonus pubblicità
Scarica le istruzioni per la compilazione della comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate

Regole e modalità di compilazione del modulo sopra allegato sono state pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate a seguito dell’approvazione del provvedimento del 31 luglio 2018 del Dipartimento Informazione ed Editoria.

La trasmissione dell modello dovrà essere effettuata esclusivamente in modalità telematica tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate accedendo alla propria area riservata con le credenziali SPID, Entratel o Fisconline.

In sede di compilazione, per gli investimenti effettuati nel 2017, bisognerà barrare esclusivamente la casella “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” con la quale si dichiara la concreta realizzazione degli investimenti incrementali in pubblicità.

Per quelli effettuati a partire dal 1° gennaio 2018, invece, sarà possibile barrare anche la casella per la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, nella quale indicare gli investimenti programmati.

In ambedue i casi sarà necessario indicare separatamente gli investimenti relativi alla pubblicità su stampa ed emittenti televisive e radiofoniche locali, nonché il totale della somma investita sulla quale sarà successivamente calcolato il credito d’imposta riconosciuto.

Particolare attenzione dovrà essere prestata in merito alle scadenze per la presentazione della domanda: per gli investimenti effettuati nel 2017 il termine per l’invio è fissato dal 22 settembre al 22 ottobre 2018. Per le dichiarazioni sostitutive relative agli investimenti 2018 la scadenza è invece fissata tra il 1° e il 31 gennaio 2019.

Per il credito d’imposta riconosciuto in merito agli investimenti effettuati nel 2017, le risposte e l’elenco dei richiedenti con l’importo riconosciuto saranno pubblicati dal Dipartimento entro il 21 novembre.