Bonus manifesti pubblicitari: il codice tributo per l’utilizzo in compensazione

Rosy D’Elia - Imposte

Bonus manifesti pubblicitari: 6973 è il codice tributo per l'utilizzo in compensazione tramite modello F24. A istituirlo è l'Agenzia delle Entrate con la risoluzione numero 15 del 22 marzo 2022 con cui fornisce anche le istruzioni per la compilazione.

Bonus manifesti pubblicitari: il codice tributo per l'utilizzo in compensazione

Bonus manifesti pubblicitari: istituito il codice tributo per l’utilizzo in compensazione. 6973 è la sequenza di cifre da indicare nel modello F24.

A istituirla è l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione numero 15 del 22 marzo che fornisce anche le istruzioni da seguire per la compilazione.

Arrivano nuove indicazione per beneficiare dell’agevolazione prevista dall’articolo 67-bis del Decreto Sostegni bis, dopo la determinazione della percentuale di fruizione in base alle risorse disponibili.

L’Amministrazione finanziaria ha confermato agli aspiranti beneficiari la possibilità di accedere al credito di imposta pari al valore richiesto e quindi in misura piena.

Bonus manifesti pubblicitari: il codice tributo per l’utilizzo in compensazione

Il Decreto Sostegni bis ha previsto il riconoscimento di un credito d’imposta pari alle spese sostenute nel corso del 2021 a titolo di canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria destinato ai titolari di impianti pubblicitari privati o concessi a soggetti privati, destinati all’affissione di manifesti e a simili installazioni pubblicitarie di natura commerciale, anche attraverso pannelli luminosi o proiezioni di immagini.

Come indicato nella risoluzione numero 15 del 2022, i beneficiari possono visualizzare l’importo del credito d’imposta fruibile tramite il proprio cassetto fiscale, presente sul portale dell’Agenzia delle entrate.

Il beneficio si calcola su un periodo non superiore a sei mesi effettivamente versato.

Il bonus manifesti pubblicitari a cui si ha diritto può essere utilizzato in compensazione tramite modello F24 indicando il codice tributo riportato in tabella.

Codice tributoDenominazione
6973 CREDITO D’IMPOSTA IMPIANTI PUBBLICITARI – articolo 67-bis del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73

Bonus manifesti pubblicitari: il codice tributo per l’utilizzo in compensazione

Come di consueto, con il documento pubblicato il 22 marzo, l’Agenzia delle Entrate fornisce anche le istruzioni per compilare correttamente il modello F24 e usufruire del bonus manifesti pubblicitari.

I beneficiari devono indicare la sequenza di cifre 6973 nella sezione “Erario”.

Più in particolare il codice tributo deve essere inserito in corrispondenza delle somme indicate in uno dei due seguenti campi:

  • colonna “importi a credito compensati”;
  • “importi a debito versati” nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione.

Nel campo “anno di riferimento”, invece, deve essere indicato l’anno di riconoscimento del credito d’imposta per esteso, ad esempio 2022.

Tutti i dettagli e le istruzioni sono contenute nel testo integrale della risoluzione dell’Agenzia delle Entrate numero 15 del 2022.

Agenzia delle Entrate - Risoluzione numero 15 del 22 marzo 2022
Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta in favore dei titolari di impianti pubblicitari privati o concessi a soggetti privati, destinati all’affissione di
manifesti e ad analoghe installazioni pubblicitarie di natura commerciale, di cui all’articolo 67-bis del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network