ACE 2021 al 15 per cento: comunicazione dal 20 novembre per ottenere il credito di imposta

Rosy D’Elia - Dichiarazione dei redditi

ACE 2021 al 15 per cento: comunicazione dal 20 novembre per ottenere il credito di imposta. Nel provvedimento numero 238235 del 17 settembre 2021 le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate sull'invio del modello, sull'utilizzo delle somme e sulla eventuale cessione.

ACE 2021 al 15 per cento: comunicazione dal 20 novembre per ottenere il credito di imposta

ACE 2021 al 15 per cento, comunicazione dal 20 novembre: con il provvedimento numero 238235 del 17 settembre 2021, dall’Agenzia delle Entrate arrivano modello e istruzioni per accedere al credito di imposta nella formula definita dal Decreto Sostegni bis.

Introdotto nel 2011, l’Aiuto alla Crescita Economica (ACE) che incentiva la capitalizzazione delle imprese attraverso un’agevolazione fiscale sulle imposte sui redditi ha subito una serie di modifiche negli ultimi tempi.

L’articolo 19 del DL n. 73/2021 per il periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020 ha introdotto la possibilità di beneficiare di una deduzione del rendimento nozionale (ACE), valutato applicando l’aliquota del 15 per cento corrispondente agli incrementi di capitale proprio, tramite il riconoscimento di un credito d’imposta da calcolare applicando al rendimento nozionale le aliquote previste dagli articoli 11 e 77 del TUIR, n vigore nel periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020.

Nel testo normativo, inoltre, si legge:

“Nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020, gli incrementi del capitale proprio rilevano a partire dal primo giorno del periodo d’imposta. [...] La variazione in aumento del capitale proprio rileva per un ammontare massimo di 5 milioni di euro indipendentemente dall’importo del patrimonio netto risultante dal bilancio”.

ACE 2021 al 15 per cento: comunicazione dal 20 novembre per ottenere il credito di imposta

Anche per la formula dell’ACE definita dal DL Sostegni bis, l’agevolazione riguarda i seguenti soggetti:

  • le società e gli enti commerciali residenti;
  • le società e gli enti commerciali non residenti;
  • le imprese individuali, le società in nome collettivo e in accomandita semplice in regime di contabilità ordinaria.

Per ottenere i benefici previsti dalla Super ACE 2021, coloro che hanno i requisiti richiesti dal DL n. 73/2021 devono comunicare all’Agenzia delle Entrate la variazione in aumento del capitale proprio nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020 rispetto a quello esistente alla chiusura del periodo d’imposta precedente, il rendimento nozionale calcolato sulla base dell’aliquota del 15 per cento e il credito d’imposta che ne deriva.

Gli interessati devono procedere utilizzando il modello “Comunicazione per la fruizione del credito d’imposta ACE”, da compilare secondo le relative istruzioni, messo a disposizione con il provvedimento numero 238235 del 17 settembre 2021.

L’invio può essere effettuato solo con modalità telematiche tramite i canali dell’Agenzia delle Entrate, direttamente dal beneficiario oppure avvalendosi di un intermediario.

Agenzia delle Entrate - Comunicazione per la fruizione del credito di imposta ACE
Modello per la Comunicazione per la fruizione del credito di imposta ACE.

I dati relativi all’ACE 2021 possono essere trasmessi a partire dal 20 novembre e fino alla scadenza della dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020. Nel caso in cui il periodo d’imposta non coincida con l’anno solare il termine cade l’ultimo giorno dell’undicesimo mese successivo alla data indicata nel campo “Data fine periodo d’imposta” del modello di Comunicazione.

Nel provvedimento si legge:

“La Comunicazione ACE può essere inviata con riferimento a uno o più incrementi di capitale proprio; in caso di incrementi successivi vanno presentate ulteriori Comunicazioni ACE distinte senza riportare gli incrementi indicati nelle Comunicazioni ACE già presentate”.

Nei termini stabiliti è possibile procedere anche con una rettifica che sostituisce le informazioni inviate in precedenza.

Agenzia delle Entrate - Istruzioni per la comunicazione per la fruizione del credito di imposta ACE
Istruzioni dell’Agenzia delle Entrate sul Modello per la Comunicazione per la fruizione del credito di imposta ACE.

ACE 2021 al 15 per cento: come utilizzare il credito di imposta, via libera alla cessione

Il riconoscimento del credito di imposta, o il diniego del bonus ACE 2021, arriva da parte dell’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dalla presentazione della comunicazione.

Più lunghi sono i tempi per i crediti superiori a 150mila euro che devono essere sottoposti a verifiche più approfondite.

In ogni caso è possibile utilizzare le somme ottenute grazie alla super ACE 2021 dal giorno successivo al “versamento del conferimento in denaro o dal giorno successivo alla rinuncia o alla compensazione di crediti ovvero dal giorno successivo alla delibera dell’assemblea di destinare, in tutto o in parte, a riserva l’utile di esercizio”.

Ci sono tre diverse strade per usufruire del credito di imposta:

  • utilizzandolo in compensazione tramite il modello F24 presentato attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate e utilizzando i codici tributo che saranno definiti con un’apposita risoluzione;
  • chiedendolo come rimborso nella dichiarazione dei redditi in cui è indicato;
  • cedendolo a terzi.

Se si sceglie di beneficiare dell’ACE 2021 seguendo questa ultima strada, è necessario procedere secondo i passaggi indicati nel provvedimento:

  • il cedente deve comunicare la cessione all’Agenzia delle Entrate con le funzionalità messe a disposizione sul portale istituzionale, è possibile farlo dal momento in cui il credito di imposta risulta utilizzabile;
  • il destinatario deve accettare il bonus ricevuto o comunicare l’ulteriore cessione;
  • dopodiché è possibile utilizzare le somme secondo le modalità previste.

Le verifiche vengono effettuate in ogni caso sul beneficiario originario.

Tutti i dettagli nel testo integrale del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 17 settembre 2021.

Agenzia delle Entrate - Provvedimento numero 238235 del 17 settembre 2021
Definizione delle modalità, dei termini di presentazione e del contenuto della comunicazione per la fruizione del credito d’imposta di cui all’articolo 19 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, nonché delle modalità attuative per la cessione del credito.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network