TFS dipendenti pubblici, dall’INPS istruzioni per gestire eventi con accredito figurativo

Francesco Rodorigo - Leggi e prassi

TFS dipendenti pubblici, l'INPS tramite il messaggio n. 3371 del 14 settembre 2022 fornisce le istruzioni riguardo il corretto inserimento dei periodi di aspettativa nel flusso UNIEMENS, in relazione ad eventi coperti da accredito figurativo.

TFS dipendenti pubblici, dall'INPS istruzioni per gestire eventi con accredito figurativo

TFS dipendenti pubblici, l’acquisizione dei periodi di aspettativa, riferiti ad eventi coperti da accredito figurativo ai fini della pensione, può essere elaborata nella ListaPosPa del flusso UNIEMENS.

Questi eventi, riposi, permessi e congedi (per maternità/paternità, Legge 104 e malattia per gli operai), comportano valutazioni diverse per il riconoscimento e la valorizzazione dei relativi periodi nel trattamento di fine servizio.

Le istruzioni sono contenute nel messaggio dell’INPS n. 3371 del 14 settembre 2022.

Nel flusso UNIEMES bisogna indicare per ogni evento coperto da accredito figurativo, il numero dei giorni figurativi usufruiti e la corrispettiva retribuzione virtuale.

Inoltre, è possibile utilizzare questa modalità anche per i periodi antecedenti il 1° ottobre 2012, mentre con il flusso a variazione si possono inserire i periodi precedenti a gennaio 2005.

Questo serve per consentire il calcolo corretto dell’anzianità contributiva ai fini previdenziali ai fini del trattamento di fine servizio.

L’Istituto, inoltre, ha istituito due nuovi codici “Tipo Servizio relativi alle condizioni di astensione che si aggiungono a quelli già esistenti per tutte le fattispecie che si riferiscono agli eventi in questione.

TFS dipendenti pubblici, dall’INPS istruzioni per gestire eventi con accredito figurativo

L’INPS, tramite il messaggio n. n. 3371 del 14 settembre 2022, in tema di trattamento di fine servizio (TFS) per i dipendenti pubblici, fornisce le indicazioni necessarie per un corretto inserimento dei periodi di aspettativa nel flusso UNIEMENS, in relazione ad eventi coperti da accredito figurativo.

Si tratta in particolare dei riposi, permessi e congedi per maternità/paternità (DL n. 151/2001), Legge 104 e malattia per gli operai (DL n. 112/2008).

Questi eventi, infatti, comportano valutazioni diverse per il riconoscimento e la valorizzazione dei relativi periodi nel trattamento di fine servizio.

Il trattamento di fine servizio è una particolare tipologia di indennità che viene corrisposta ai dipendenti pubblici statali assunti prima del 1° gennaio 2001 in occasione della fine del rapporto di lavoro.

L’obiettivo dell’Istituto è quello di arrivare ad utilizzare esclusivamente il canale telematico, integrandolo con la Posizione Assicurativa, migliorando l’operatività del flusso al fine di renderlo uno strumento perfettamente funzionale alle esigenze degli operatori e delle Amministrazioni iscritte.

Per quanto riguarda la retribuzione figurativa che va valorizzata nel conto individuale dell’iscritto per i riposi, permessi e congedi in questione, l’INPS ha specificato le istruzioni per l’elaborazione della ListaPosPa del flusso UNIEMENS nella circolare n. 81 del 2015.

TFS dipendenti pubblici, la compilazione del flusso UNIEMENS per gestire eventi con accredito figurativo

Nello specifico, questa modalità di comunicazione, prevede che debba essere compilato il quadro “V1” del flusso UNIEMENS con causaleEventi con accredito figurativo”.

A questo si aggiunge la denuncia del quadroE0” del periodo di servizio ordinario, che serve ad indicare all’interno del periodo il numero dei giorni figurativi usufruiti e la corrispettiva retribuzione virtuale per ogni evento coperto da accredito figurativo.

Nel messaggio n. 3371, l’INPS sottolinea che è possibile utilizzare questa modalità di rappresentazione dei periodi figurativi anche per i periodi antecedenti il 1° ottobre 2012.

Per i periodi precedenti a gennaio 2005, è possibile utilizzare il flusso a variazione illustrato nel messaggio n. 2791/2017.

Inoltre, fino al fino al 31 dicembre 2022 è possibile operare direttamente anche tramite “Passweb”, per periodi fino al 30 settembre 2012 per i lavoratori dipendenti delle pubbliche Amministrazioni e fino al 31 dicembre 2013 per le sole Amministrazioni statali centrali.

In questo caso, bisogna indicare nel periodo ordinario di riferimento, l’evento di accredito figurativo, la retribuzione virtuale e il numero dei giorni figurativi usufruiti dal lavoratore.

TFS dipendenti pubblici, i nuovi codici Tipo Servizio

Nel messaggio n. 3371, l’INPS specifica che per acquisire le informazioni relative ai periodi di servizio fino al 28 marzo 2000 sono stati istituiti due nuovi codici “Tipo Servizio relativi alle condizioni di astensione. Si tratta dei codici:

  • 12 - Astensione facoltativa dal lavoro per maternità con retribuzione ridotta all’80 per cento;
  • 13 - Astensione dal lavoro per assistenza ai figli con retribuzione ridotta al 50 per cento.

I codici in questione si utilizzano secondo le stesse modalità, quindi dichiarati nell’elemento “V1”, causale “Eventi con accredito figurativo”.

L’INPS ricorda, poi, gli altri codiciTipo Servizio” attualmente in uso per la comunicazione di altre fattispecie relative agli eventi in questione. I codici sono sintetizzati nella tabella.

INPS - Messaggio n. 3371 del 14 settembre 2022
Integrazione gestionale TFS e Posizione Assicurativa. Gestione degli eventi con accredito figurativo

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network