REI 2018: online il nuovo modello per presentare domanda

Guendalina Grossi - Leggi e prassi

Reddito inclusione REI 2018: l'INPS con il messaggio numero 2120 del 24 maggio 2018 ha pubblicato il nuovo modulo per presentare domanda.

REI 2018: online il nuovo modello per presentare domanda

REI 2018: l’INPS con il messaggio 2120 del 24 maggio 2018 ha pubblicato il nuovo modello che dovrà essere utilizzato, a partire dal 1° giugno 2018, dalle famiglie che hanno difficoltà economiche per ottenere il sussidio.

Ecco il testo ufficiale del messaggio INPS:

Con la circolare n. 57 del 28 marzo 2018 sono state illustrate le modifiche apportate dalla legge di bilancio 2018 alla disciplina del Reddito di Inclusione (ReI), di cui al decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147.

In particolare, a seguito dei chiarimenti forniti dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, con il messaggio n. 1972 dell’11 maggio 2018 è stato precisato che, a modifica di quanto indicato al paragrafo 2.2 della citata circolare n. 57/2018, l’abrogazione di tutti i requisiti familiari di cui all’articolo 3, comma 2, del D.lgs n. 147/2017 opererà a partire dalle domande di ReI presentate dal 1° giugno 2018.

Le domande con data di presentazione pari o successiva al 1° giugno 2018 verranno conseguentemente istruite senza la verifica dei requisiti familiari.

A tal fine, al presente messaggio si allega il nuovo modello cartaceo di domanda di accesso alla misura in parola.

Sono state coerentemente apportate le necessarie modifiche ai diversi canali di trasmissione delle istanze all’Istituto.

L’Istituto, tuttavia, continuerà a rendere disponibili ai punti di accesso le interfacce attualmente in uso per la trasmissione delle domande presentate anteriormente al 1° giugno 2018, che verranno gestite con la verifica dei requisiti familiari”.

Si allega di seguito il file pdf con il nuovo modulo di domanda del reddito di inclusione REI 2018.

PDF - 360.7 Kb
REI 2018: nuovo modulo di domanda
Clicca qui per scaricare il nuovo modello, pubblicato dall’INPS , da compilare e presentare al Comune per la richiesta del reddito di inclusione, il contributo che dal 1° gennaio 2018 viene erogato tramite la Carta REI.

REI 2018: importi validi fino al 30 giugno 2018

Il REI 2018 varia a seconda del numero dei componenti familiari. Vediamo di seguito una tabella in cui vengono riportati gli importi (validi fino al 30 giugno 2018) percepibili dalla famiglia.

Numero componenti Importo
1 187,50 euro
2 294,50 euro
3 382,50 euro
4 461,25 euro
5 485,41 euro

Nel caso in cui uno o più componenti del nucleo familiare percepiscano un reddito, l’importo del Reddito di Inclusione 2018 verrà ridotto di un importo pari all’ISR adottato ai fini ISEE, nel quale si tiene conto anche delle spese di affitto (sottratte dai redditi fino ad un tetto di 7mila euro) e dei redditi da lavoro dipendente.

Questi importi vengono erogati tramite la carta REI, che è una carta di pagamento elettronica che viene rilasciata dalle Poste Italiane una volta che si otterrà il sussidio per contrastare la povertà.

La Carta REI può essere utilizzata sia per fare acquisti tramite POS che per pagare le bollette di luce e gas. Inoltre con la Carta REI è possibile prelevare anche una somma di denaro nel limite mensile di 240 euro.

I nuovi importi validi a partire dal 1° luglio 2018

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto importanti novità per ciò che concerne il Reddito di Inclusione 2018. In particolare la manovra ha aumentato gli importi del REI 2018. Le modifiche, che entreranno in vigore a partire dal 1° luglio 2018, prevedono che le famiglie in difficoltà economica potranno ricevere un assegno mensile fino a 534 euro (a seconda del numero dei componenti familiari).

Ecco la tabella con i nuovi importi REI validi a partire dal 1° luglio 2018:

Numero componenti Importi
1 187,50 euro
2 294,40 euro
3 382,50 euro
4 461,30 euro
più di 5 534 euro