Bonus autotrasportatori: dal 4 novembre al via la domanda per il credito d’imposta

Francesco Rodorigo - Incentivi alle imprese

Bonus autotrasportatori: da oggi 4 novembre è aperta la procedura di domanda per il credito d'imposta del 15 per cento sulla spesa sostenuta nel 2022 per l'acquisto del componente AdBlue. La richiesta può essere trasmessa fino alla scadenza del 29 novembre e il credito è fruibile in compensazione tramite modello F24. I dettagli nel decreto n. 446 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Bonus autotrasportatori: dal 4 novembre al via la domanda per il credito d'imposta

Bonus autotrasportatori: al via da oggi, 4 novembre, la procedura di domanda per ricevere il credito d’imposta.

Le richieste vanno inviate entro la scadenza del 29 novembre 2022, come specificato nel decreto direttoriale n. 446 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Si tratta dell’agevolazione in favore delle imprese che svolgono attività di autotrasporto.

Il credito d’imposta è concesso nella misura del 15 per cento delle spese sostenute nel 2022 per l’acquisto del componente AdBlue per i mezzi e può essere fruito solamente in compensazione, tramite modello F24.

Le imprese in possesso dei requisiti necessari possono inviare la domanda attraverso l’apposita piattaforma messa a disposizione dall’Agenzia delle Dogane.

Le risorse totali a disposizione sono 29,6 milioni di euro. Le richieste saranno prese in carico secondo l’ordine cronlogico di presentazione.

Bonus autotrasportatori: dal 4 novembre al via la domanda per il credito d’imposta

Dopo il bonus carburante parte la nuova misura a sostegno delle imprese che svolgono attività di autotrasporto.

Come stabilito dal decreto direttoriale n. 446 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pubblicato il 25 ottobre, gli autotrasportatori possono fare domanda da oggi 4 novembre 2022 fino al 29 del mese.

Si tratta dell’agevolazione, prevista inizialmente dal decreto legge n. 17/2022, che concede un credito d’imposta del 15 per cento per le spese, al netto dell’IVA, sostenute durante l’anno per l’acquisto del componente AdBlue per i mezzi di ultima generazione. Questo deve essere comprovato dalle relative fatture di acquisto.

In particolare, possono presentare la domanda tutte le imprese in possesso dei seguenti requisiti:

  • sede legale o stabile organizzazione in Italia;
  • iscrizione al Registro Elettronico Nazionale (R.E.N.) e all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi;
  • svolgere attività di autotrasporto di merci per conto di terzi, con mezzi di trasporto di ultima generazione Euro 6/D, oppure Euro 6/C, Euro 6/B, Euro 6/A ed Euro 5.

Per la misura sono stati stanziati 29,6 milioni di euro. Il credito è cumulabile con altre misure relative ad agevolazioni sugli stessi costi, purché non ecceda il totale dei costi sostenuti.

Bonus autotrasportatori: come fare domanda per il credito d’imposta

La domanda per ricevere il credito d’imposta previsto dal bonus autotrasportatori può essere inviata dal 4 al 29 novembre 2022. Per farlo è necessario utilizzare l’apposita piattaforma informatica messa a disposizione dall’Agenzia delle Dogane.

Gli autotrasportatori possono accedere alla procedura tramite le credenziali SPID, CNS o CIE e presentare una sola istanza per azienda.

In fase di domanda, l’utente dovrà specificare il soggetto per cui intende operare:

  • sé stesso, azienda di cui è titolare (ditta individuale);
  • azienda di cui è rappresentante legale o incaricato.

Sarà necessario allegare gli identificativi SDI, Sistema di Interscambio, delle fatture di acquisto in Italia del componente AdBlue per il 2022. Inoltre, i richiedenti dovranno allegare i seguenti documenti relativi alle fatture e alle targhe dei veicoli:

  • Identificativo SDI fattura;
  • Tipo fattura (CARB/NO CARB);
  • Importo fattura;
  • Importo a rimborso (quota parte dell’importo utilizzato per i veicoli Euro 5 e 6 o totale dell’importo fattura);
  • Targa;
  • Contratto di noleggio (SI/NO);
  • Codice paese automezzo.

In caso di esito negativo sarà possibile presentare una nuova domanda, sempre entro la scadenza delle ore 24:00 del 29 novembre.

Il credito d’imposta è assegnato nei limiti delle risorse disponibili in base all’ordine cronologico di presentazione. Questo è fruibile esclusivamente in compensazione, presentando il modello F24 tramite i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

MIT - Decreto Direttoriale n. 446 del 25 ottobre 2022
Autotrasporto merci - Credito d’imposta maggiori oneri per acquisto componente Ad blue

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network