INPS: avvisi bonari gestione agricoltura in arrivo

Alessio Mauro - Leggi e prassi

Emissione avvisi bonari INPS gestione agricoltura in arrivo: messaggio INPS numero 3519 del 25 settembre 2018.

INPS: avvisi bonari gestione agricoltura in arrivo

Con il messaggio numero 3519 del 25 settembre l’INPS ha reso noto che sono disponibili gli avvisi bonari relativi alla gestione agricoltura.

PDF - 85.7 Kb
Avvisi bonari INPS gestione agricoltura in fase di predisposizione ed invio
Messaggio INPS numero 3519 del 25 settembre 2018

Ecco il testo ufficiale del messaggio:

Con il presente messaggio si comunica l’inizio delle elaborazioni per l’emissione degli Avvisi Bonari relativi alla Gestione Agricoltura.

Gli Avvisi Bonari saranno a disposizione del contribuente e del suo delegato nella sezione “Recupero Crediti” > “Avvisi Bonari”, all’interno del Cassetto Previdenziale di riferimento, ossia nel “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura” per i coltivatori diretti, i coloni e mezzadri e gli imprenditori agricoli professionali e nel “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” per le aziende assuntrici di manodopera per gli operai a tempo determinato e indeterminato.

In particolare, sarà disponibile il dettaglio dei dati relativi al residuo debito per i contributi previdenziali e assistenziali e le somme aggiuntive, relativi ai seguenti periodi:

  • per gli autonomi, ai periodi richiesti con l’emissione dell’anno 2017;
  • per i datori di lavoro agricolo, ai trimestri 3° e 4° dell’anno 2016 e 1° e 2° dell’anno 2017.

Nel prospetto saranno riportati anche i riferimenti per la compilazione del modello di pagamento F24 o per effettuare l’istanza telematica di rateazione.

Come di consueto, per i delegati sarà presente una lista che contiene l’elenco degli Avvisi Bonari emessi per i propri deleganti.

Qualora il contribuente avesse già effettuato il pagamento, potrà comunicarlo utilizzando l’apposito modello presente nei Cassetti Previdenziali di riferimento nella sezione “Comunicazione bidirezionale” > “Invio Comunicazioni” > “Pagamento effettuato”, tramite il quale si potrà allegare la copia del versamento o riportare gli estremi dello stesso.

In caso di mancato pagamento, l’importo dovuto verrà richiesto tramite Avviso di Addebito con valore di titolo esecutivo