Eventi sismici 2016, proroga delle misure di sostegno al reddito anche nel 2018

Redazione - Leggi e prassi

Eventi sismici 2016, proroga al 2018 delle misure di sostegno al reddito per i cittadini residenti nei comuni del Centro Italia. Ecco le novità disposte dal messaggio INPS n. 3277 del 5 settembre 2018

Eventi sismici 2016, proroga delle misure di sostegno al reddito anche nel 2018

Proseguiranno anche nel 2018 le misure di sostegno al reddito dei cittadini dei comuni del Centro Italia danneggiati dal terremoto del 2016 e successivi.

La proroga per tutto il 2018 è stata introdotta con la legge n. 89 del 24 luglio 2018 e le relative disposizioni operative sono state pubblicate dall’INPS con il messaggio n. 3277 del 5 settembre 2018.

La convenzione stipulata dal Ministero del Lavoro, dal MEF e dai Presidenti delle Regioni Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria continuerà ad operare anche nel 2018 fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Eventi sismici 2016, proroga delle misure di sostegno al reddito anche nel 2018

Con il messaggio pubblicato il 5 settembre 2018, l’INPS chiarisce innanzitutto che interessati dalla proroga delle misure di sostegno al reddito saranno non solo i residenti nei comuni colpiti dagli eventi sismici verificatisi tra il 20 agosto e il 31 dicembre 2016, ma anche quelli del mese di gennaio 2017.

Tanto premesso, il messaggio INPS pubblicato a seguito dell’approvazione della legge n. 89 del 24 luglio 2018 dispone che:

facendo riferimento alle indicazioni già fornite con la circolare n. 83 del 4 maggio 2017 al paragrafo 2 “Art. 2 della Convenzione - Lavoratori del settore privato, compreso quello agricolo”, che si richiamano integralmente, si rende noto che, con esclusivo riferimento all’indennità prevista dall’articolo 45, comma 1, del decreto-legge n. 189/2016, le Regioni interessate possono continuare a decretare anche per periodi di competenza dell’annualità 2018, utilizzando le stesse modalità operative previste dalla circolare citata.

Si allega di seguito il testo del messaggio dell’INPS n. 3277:

PDF - 86 Kb
INPS - messaggio n. 3277 del 5 settembre 2018
Eventi sismici del 2016. Articolo 1-ter della legge 24 luglio 2018, n. 89. Prosecuzione delle misure di sostegno al reddito per l’anno 2018 a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016

Sisma Centro Italia, le misure di sostegno al reddito dei lavoratori per il 2018

Per tutto il 2018 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili continuerà ad operare la Convenzione stipulata il 23 gennaio 2017 tra il Ministero del Lavoro, il MEF e i Presidenti delle Regioni Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria.

Le misure di sostegno al reddito finanziate sono quelle previste dall’articolo 45 comma 1 del decreto legge n. 189/2016, con il quale è stata prevista la concessione di un’indennità pari al trattamento massimo di integrazione salariale per i lavoratori del settore privato, compreso quello agricolo, impossibilitati a lavorare in tutto o in parte a seguito del terremoto, dipendenti da aziende situate nei comuni interessati dagli eventi sismici.

La stessa indennità è riconosciuta anche ai lavoratori dipendenti del settore privato e agricolo impossibilitati a recarsi a lavoro perché impegnati nella cura di familiari conviventi a seguito di infortunio o malattia conseguente al terremoto.