Contributi CNPR: possibilità di pagare entro il 31 maggio senza sanzioni

Rosy D’Elia - Commercialisti ed esperti contabili

Contributi CNPR: c'è la possibilità di pagare entro il 31 maggio senza sanzioni a causa dell'emergenza coronavirus. La Cassa Ragionieri allunga ulteriormente i tempi. Non si tratta di una proroga, ma di un approccio flessibile alle scadenze con un appello alla solidarietà tra colleghi: chi può paghi regolarmente.

Contributi CNPR: possibilità di pagare entro il 31 maggio senza sanzioni

Contributi CNPR: a causa dell’emergenza coronavirus i professionisti hanno la possibilità di pagare entro il 31 maggio senza interessi né sanzioni, in un’unica soluzione o in 5 rate.

Il 26 febbraio, all’inizio della crisi, la Cassa Ragionieri aveva sospeso tutte le scadenze contributive per chi si trova nella zona rossa. A distanza di due settimane, con lo stop totale di tutta italia, il Consiglio di Amministrazione aveva dovuto approvare nuove misure portando per tutti il termine ultimo al 30 aprile.

Dopo l’approvazione del DL Cura Italia, i tempi si allungano ulteriormente.

Dalla comunicazione del 18 marzo della CNPR agli iscritti arriva un appello alla responsabilità e alla solidarietà dei colleghi: chi può paghi regolarmente. Non si tratta di una proroga o di una sospensione, ma di un approccio flessibile sui pagamenti dovuti in questo periodo di stop.

Contributi commercialisti, CNPR: possibilità di pagare entro il 31 maggio senza sanzioni per l’emergenza coronavirus

Il primo intervento della CNPR, Cassa Ragionieri, sull’emergenza coronavirus era arrivato qualche giorno dopo il DPCM del 23 febbraio che istitutiva le zone rosse in Italia.

Due le misure adottate per i professionisti dei territori maggiormente colpiti:

  • sospensione fino al prossimo 30 aprile di tutte le scadenze contributive ordinarie;
  • concessione di un sussidio straordinario per spese urgenti o di prima necessità.

Dal 23 febbraio all’11 marzo sono circa 10 provvedimenti i provvedimenti adottati: in due settimane tutta l’Italia è diventata zona protetta e le misure per contenere la diffusione dei contagi da coronavirus sono diventate sempre più restrittive.

Necessario, anche per la Cassa Ragionieri, un intervento nazionale. Nella comunicazione dell’11 marzo inviata agli iscritti il Consiglio di Amministrazione dopo un “approfondito studio” aveva stabilito la data del 30 aprile per il pagamento senza sanzioni.

A distanza di una settimana è stato approvato il DL Cura Italia che ha stabilito la data del 31 maggio 2020 per i versamenti da parte di soggetti che rispondono a determinati requisiti, e agli iscritti della CNPR il 18 marzo è arrivata una nuova comunicazione sui tempi da rispettare:

“pur mantenendo invariate le prossime scadenze non saranno richiesti né interessi né sanzioni per i pagamenti dei contributi che saranno effettuati entro il 31 maggio prossimo venturo (in un’unica soluzione o in 5 rate a partire dal 31 maggio)”.

La notizia del termine ampio è accompagnata da un appello di solidarietà:

“L’auspicio è quindi quello che chi ha la disponibilità di adempiere regolarmente lo faccia”.

CNPR: pagamento dei contributi entro 31 maggio senza sanzioni e altre azioni di sostegno per gli iscritti

Oltre alla comunicazione sulla possibilità di pagare i contributi dovuti entro il 31 maggio senza sanzioni, la Cassa Ragionieri sottolinea la possibilità di beneficiare di un servizio di consulenza medica gratuita durante il periodo di emergenza coronavirus.

Nel testo si legge:

“Tutti gli iscritti possono contare gratuitamente sul servizio di consulenza medica sul Coronavirus tramite la Centrale Medica operativa h24 di Unisalute chiamando il numero verde 800212477 e selezionando l’opzione 9 come da messaggio telefonico”.

Per comunicare con la Cassa Ragionieri, invece, sono attivi solo i canali telefonici e di comunicazione via mail.

in linea con le disposizioni del Governo per contenere il contagio del virus Covid-19, le attività di ricezione del pubblico in sede sono temporaneamente sospese.

Regolarmente attivi i canali di contatto:

  • numero gratuito 800 814 601, raggiungibile anche da cellulare, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 13,00;
  • inviando una e-mail PEC all’indirizzo: [email protected]

Questo sito contribuisce all'audience di Evolution ADV Network Logo Evolution adv