CIG, pagamento diretto assegno ordinario: istruzioni INPS per i Fondi di solidarietà

Eleonora Capizzi - Leggi e prassi

Cassa integrazione, pagamento diretto da parte dell'INPS dell'assegno ordinario: con il messaggio numero 376 del 28 gennaio 2021 l'Istituto fornisce le istruzioni ai datori di lavoro per consentire il pagamento diretto da parte dell'Istituto tramite determinati Fondi di solidarietà.

CIG, pagamento diretto assegno ordinario: istruzioni INPS per i Fondi di solidarietà

Cassa integrazione, nuove istruzioni INPS per il pagamento diretto dell’assegno ordinario.

Il messaggio INPS numero 376 del 28 gennaio 2021 fornisce le istruzioni alle aziende che hanno diritto al pagamento diretto, attraverso specifici Fondi di solidarietà, in favore dei propri dipendenti che si trovano in Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria o Straordinaria (CIG o CIGS).

Le indicazioni operative riguardano, nel dettaglio, le aziende rientranti nel campo di applicazione del Fondo ormeggiatori e barcaioli INPS, Agenzie Riscossione e settore del Credito.

In estrema sintesi, i datori di lavoro devono inviare il modello SR41, utilizzando l’apposito servizio INPS online, ma solo dopo aver inoltrato la relativa domanda alla Struttura territorialmente competente per ottenere l’autorizzazione.

Ma andiamo a vedere, più dettagliatamente, quali sono le istruzioni dell’INPS in merito alle procedure di pagamento diretto dell’assegno ordinario.

Pagamento diretto assegni cassa integrazione: istruzioni INPS per alcuni Fondi

Il messaggio INPS numero 376 del 28 gennaio 2021 destinato alle aziende i cui dipendenti si trovano in cassa integrazione, si riferisce al pagamento dell’assegno tramite i seguenti Fondi di solidarietà:

  • Fondo di solidarietà per la riconversione e riqualificazione professionale, per il sostegno dell’occupazione e del reddito del personale del credito;
  • Fondo di solidarietà per il sostegno del reddito dell’occupazione e della riconversione e riqualificazione professionale del personale addetto al servizio della riscossione dei tributi erariali;
  • Fondo di solidarietà bilaterale degli ormeggiatori e barcaioli dei porti italiani.

Pagamento diretto dell’assegno ordinario da parte dell’INPS: tutte le istruzioni

Le aziende che rientrano nel campo di applicazione dei Fondi citati devono, in primo luogo, inviare la relativa domanda alla Struttura INPS territorialmente competente seguendo le istruzioni fornite per ciascun Fondo dalle apposite circolari, anche dovrà autorizzare il pagamento.

In secondo luogo, al fine di consentire l’istruttoria da parte dell’INPS che deve verificare i requisiti, i datori di lavoro devono trasmettere, per ciascun lavoratore, raggruppandoli in files aziendali con periodicità mensile, il modelloSR41 semplificato”, collegandosi al sito istituzionale “www.inps.it” seguendo il percorso descritto dal messaggio:

“Prestazioni servizi” - “Servizi” - “Servizi per le aziende e consulenti” - “CIG e Fondi di Solidarietà” - “Invio richieste pag. dir SR41”.

Per le specifiche istruzioni contabili, si rimanda al paragrafo 3 del messaggio INPS.

INPS _ messaggio numero 376 del 28 gennaio 2021 pagamenti diretti assegno ordinario fondi solidarietà
INPS _ messaggio numero 376 del 28 gennaio 2021 pagamenti diretti assegno ordinario fondi solidarietà

Pagamento diretto dell’assegno ordinario da parte dell’INPS: l’autorizzazione di pagamento

L’Istituto, fra l’altro, precisa che la concessione dell’intervento è disposta dal Comitato amministratore del Fondo di riferimento, il quale comunica la decisione alle Strutture INPS territoriali per la definitiva autorizzazione di pagamento.

Il pagamento della prestazione ai lavoratori, infatti, è subordinato al rilascio dell’autorizzazione e nei limiti della stessa.

A questo riguardo, all’interno dell’autorizzazione sono indicati i seguenti elementi:

  • il periodo delle ore;
  • il numero dei lavoratori;
  • l’importo autorizzato, comprensivo di contribuzione correlata.

Sarà la Struttura territoriale a provvedere alla notifica della deliberazione a ciascuna azienda interessata.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network