Bando ISI Agricoltura 2019/2020, INAIL: domanda dal 15 luglio

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bando ISI Agricoltura 2019/2020, INAIL: domanda al via dal 15 luglio per le micro e piccole imprese del settore che hanno in programma investimenti per migliorare salute e sicurezza sul lavoro. Contributi fino a 60.000 euro. Scadenza 24 settembre per richiedere gli incentivi.

Bando ISI Agricoltura 2019/2020, INAIL: domanda dal 15 luglio

Bando ISI Agricoltura 2019/2020, micro e piccole imprese possono presentare domanda a partire dal 15 luglio per accedere ai contributi previsti, da un minimo di 1.000 fino a un massimo di 60.000 euro.

L’annuncio degli incentivi per il settore era arrivato dall’INAIL, dopo la revoca del bando ISI 2019, che per le aziende rappresenta da 10 anni un appuntamento fisso con gli incentivi per gli interventi di sicurezza sul lavoro.

A causa dell’emergenza coronavirus, il Decreto Rilancio per quest’anno ha destinato le risorse solitamente stanziate per il bando ISI alla concessione di contributi per le aziende che devono mettersi in linea con le misure di sicurezza e devono provvedere all’acquisto di strumenti e attrezzature capaci di ridurre il rischio di contagio da Covid 19.

L’anno di stop, però, non riguarda le imprese agricole: il bando ISI Agricoltura 2019/2020, infatti, prevede due assi di finanziamento per un totale di 65 milioni di euro suddivisi in budget regionali:

  • 53 milioni di euro destinati a micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli;
  • 12 milioni riservati ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

Con la notizia del 6 luglio 2020, l’INAIL ha fornito indicazioni sui progetti ammissibili e le istruzioni per presentare domanda, evidenziando il calendario da rispettare per le richieste di accesso ai fondi.

Bando ISI Agricoltura 2019/2020, INAIL: domanda dal 15 luglio

Dopo il primo stop annunciato a causa della crisi epidemiologica, entro il 31 maggio 2020 l’INAIL avrebbe dovuto stabilire il nuovo calendario per le fasi di accesso al bando ISI 2019.

Nella notizia pubblicata il 27 maggio 2020 sul portale INAIL, dando seguito alle disposizioni dell’articolo 95 del Decreto Rilancio, annunciava che si sarebbero messe a disposizione le risorse economiche per il finanziamento di misure finalizzate al contenimento e al contrasto della diffusione del coronavirus negli ambienti di lavoro.

Già allora, però, l’INAIL specificava che per le micro e piccole imprese del settore agricolo anche per quest’anno ci sarebbe stata la possibilità di beneficiare degli incentivi:

“Sono escluse dal finanziamento le risorse assegnate all’asse 5 di Isi 2019 provenienti dal fondo agricoltura istituito con la legge 208/2015, per cui è prossima la pubblicazione dell’avviso dedicato alle micro e piccole imprese operanti nella produzione primaria dei prodotti agricoli”.

Con la notizia del 26 giugno l’INAIL, infatti, aveva confermato la notizia di incentivi per le micro e piccole imprese del settore agricolo.

In linea con i tempi stabiliti, il 6 luglio 2020, l’Istituto ha pubblicato il bando ISI Agricoltura 2019/2020.

Dal 15 luglio le imprese che intendono migliorare la sicurezza sul lavoro con l’acquisto o il noleggio di trattori e macchinari moderni, sicuri e meno inquinanti possono presentare domanda secondo le istruzioni fornite dall’INAIL.

Bando ISI Agricoltura 2019/2020: istruzioni INAIL e date di scadenza per presentare domanda

Innanzitutto l’Istituto fornisce indicazioni sui tempi da rispettare per richiedere gli incentivi del bando ISI Agricoltura 2019/2020 che consistono in un finanziamento, in conto capitale, fino a un massimo di 60.000 euro calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA paria al:

  • 40% per le imprese agricole;
  • 50% per gli imprenditori giovani agricoltori.

Le imprese possono presentare una sola domanda relativa a una sola Regione o Provincia autonoma e a un solo asse di finanziamento.

Sono ammessi al finanziamento i progetti di acquisto o noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricoli e forestali.

Le imprese agricole interessate devono presentare la domanda entro la scadenza del 24 settembre in modalità telematica.

La richiesta deve essere, poi, confermata utilizzando la procedura telematica e provvedendo al caricamento della documentazione, come specificato negli Avvisi regionali/provinciali a cui bisogna far riferimento per le istruzioni specifiche.

Infine, bisognerà procedere con l’inoltro della richiesta allo sportello telematico per l’acquisizione dell’ordine cronologico e seguire la tabella di marcia riepilogata di seguito.

Scadenza bando Isi Agricoltura 2019-2020Data
Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda 15 luglio 2020
Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda 24 settembre 2020
Download codici identificativi Dal 25 settembre 2020
Regole tecniche per l’inoltro della domanda online e date dell’apertura dello sportello informatico Entro 7 giorni dalla chiusura della procedura informatica
Pubblicazione elenchi cronologici provvisori Entro 14 giorni dall’apertura dello sportello informatico
Upload della documentazione Periodo di apertura della procedura comunicato con la pubblicazione degli elenchi cronologici
Pubblicazione degli elenchi cronologici definitivi Alla data comunicata contestualmente alla pubblicazione degli elenchi cronologici provvisori
INAIL - Estratto Avviso Pubblico Isi Agricoltura 2019/2020
Scarica l’estratto dell’Avviso Pubblico Isi Agricoltura 2019/2020.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network