Assunzioni INPS, le domande in scadenza il 2 novembre 2021

Diego Denora - Lavoro

Assunzioni INPS, la scadenza del 2 novembre 2021 riguarda i concorsi per 89 medici di prima fascia INPS e 1858 consulenti di protezione sociale. I candidati dovranno compilare l'istanza secondo la procedura indicata, tenendo conto delle precisazioni dell'Istituto.

Assunzioni INPS, le domande in scadenza il 2 novembre 2021

Assunzioni INPS, le domande per medici e consulenti della protezione sociale sono in scadenza il 2 novembre 2021.

Entro tale data dovranno presentare le istanze i soggetti che intendono partecipare al concorso per l’assunzione di 189 medici di prima fascia INPS e 1858 consulenti di protezione sociale.

I concorsi sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale lo scorso 1° ottobre.

L’INPS ha inoltre pubblicato alcune precisazioni per la corretta compilazione delle istanze.

Assunzioni INPS, le domande in scadenza il 2 novembre 2021

Le domande per le assunzioni INPS di 189 medici e 1858 consulenti di protezione sociale sono in scadenza il prossimo 2 novembre 2021 alle ore 16.00.

Entro tale data i soggetti interessati dovranno inoltrare le istanze tenendo conto delle precisazioni per la compilazione fornite dallo stesso Istituto.

Il primo passaggio, per partecipare ai concorsi che sono stato pubblicati in Gazzetta Ufficiale lo scorso 1° ottobre, consiste nella validazione dei dati anagrafici.

Chi intende partecipare deve cliccare nell’apposita funzione “Gestione Profilo”.

Una volta effettuato tale passaggio i dati saranno inseriti automaticamente all’interno di ogni domanda successiva.

I campi che possono essere modificati sono i seguenti:

  • Sesso;
  • Stato di nascita;
  • Provincia di nascita;
  • Comune di nascita;
  • Stato civile;
  • Residenza;
  • Domicilio;
  • Recapiti.

Dopo aver concluso la compilazione della domanda di partecipazione al concorso, l’utente dovrà a scaricare, stampare, firmare, scansionare e allegare in procedura il file pdf con la sottoscrizione delle dichiarazioni e un documento di riconoscimento.

Dovrà quindi essere allegata l’accettazione firmata e il documento, mentre in caso di utilizzo della firma digitale non sarà necessario allegare il documento.

Le votazioni relative ai titoli di studio in possesso del candidato dovranno essere parametrate su una scala da 66 a 110.

Per inserire nella domanda di partecipazione il possesso dei titoli richiesti nel bando di concorso, una volta indicate le informazioni obbligatorie, è necessario cliccare sul bottone "Inserisci".

i titoli di studio che permettono di essere ammessi al concorso sono indicati nell’ambito della procedura informatica di compilazione della domanda.

Assunzioni INPS, domande in bozza o in attesa di invio: cosa fare in caso di malfunzionamenti

Sul sito INPS viene specificato che le domande di partecipazione al concorso che si trovano nello stato "Bozza" o "In attesa di invio" sono considerate non inviate.

Per inviare la domanda che si trova nello stato "In attesa di invio" è necessario allegare un unico file pdf.

Tale file riunisce al suo interno la scansione del modulo di accettazione firmato e del documento di identità non firmato.

La dimensione non può superare i 2 MB.

Una volta caricato il file, si devono compilare i campi relativi al documento di identità e provvedere all’invio della domanda.

Nel caso in cui si riscontrassero problemi si deve seguire quanto indicato dall’INPS.

Dovrà essere inoltrata urgentemente una segnalazione, allegando gli screenshot del malfunzionamento della procedura di invio.

Il messaggio dovrà essere inviato all’indirizzo PEC [email protected] e dovrà avere come oggetto rispettivamente “concorso 189 medici – problematiche tecniche” oppure concorso “1858 c.p.s. – problematiche tecniche”.

In alcuni casi è inoltre possibile inviare una nuova domanda, che sostituirà quella precedente.

Per presentare una nuova domanda è necessario accedere al menu "Gestione domande" e, nel riquadro in alto "Nuova domanda", selezionare la "Figura professionale".

L’inoltro sarà permesso esclusivamente se i termini per la presentazione delle domande sono ancora validi. In tal caso, infatti, si potrà visualizzare il bando attivo per la figura e iniziare la compilazione di una nuova domanda.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network